Bollo auto non pagato? Lo Stato… “perdona”: condono fino a 1000 euro per i debiti precedenti al 2010

0

hi non ha pagato il bollo tra il 2000 e il 2010 potrebbe vedersi “strappata” la cartella Equitalia relativa. Come spiega il portale La legge per tutti, i bolli auto non pagati in quel lasso di tempo di 10 anni rientrano nella norma «strappacartelle», inserita nella Legge di Bilancio 2019. Il mini-condono cancella i debiti inferiori ai 1.000 euro nei confronti della Pubblica Amministrazione ed è applicabile anche alle sanzioni per violazioni al Codice della strada.

Questa sanatoria è rivolta a tutti i cittadini, indipendentemente dal reddito ISEE. La cancellazione del debito, così come stabilito per legge, dovrebbe essere automatica: non bisogna dunque presentare nessuna documentazione. Nella pratica, però, Equitalia in molti casi ha continuato a mandare le cartelle, che solo l’intervento della Commissione Tributaria per cancellare il debito pendente. Per rientrare però tra coloro che hanno diritto allo stralcio della cartella, bisogna assicurarsi che l’iscrizione a ruolo dell’ente riscossore rientri tra gli anni 2000 e 2010. Infatti, un bollo non pagato nel 2010 e iscritto nel 2011 non potrà avvantaggiarsi dello «strappacartelle». (Fonte corriere.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here