Risolto il mistero dei furti al tribunale di Caltanissetta, donna arrestata

0

CALTANISSETTA – Manolesta nel rubare soldi dalle borse delle colleghe di lavoro e, sembrerebbe, pure di qualche magistrato. Questa, almeno, è l’accusa. Ma alla fine è stata scoperta e arrestata.

Come dire, rifacendo il verso a un vecchio proverbio, che tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.

Ed lasciarlo, in questo caso, è stata una dipendente del palazzo di giustizia di via Libertà.Una commessa che, secondo l’accusa, da qualche tempo a questa parte avrebbe avuto il vizietto di arraffare soldi ai colleghi.

Ma adesso è stata smascherata e arrestata dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria. Le sono stati subito concessi i domiciliari.

Nei guai la dipendente Antonella Santoro (assistita dall’avvocato Giovanni Maggio) accusata adesso di furto. (di Vincenzo Falci, fonte gds.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here