Palermo, mafia nigeriana: maxi operazione contro droga e prostituzione, 23 arresti

1

PALERMO – E’ stata scoperta e smantellata a Palermo un’organizzazione mafiosa transnazionale, con base in Nigeria, denominata “Black Axe”. Gli investigatori della squadra mobile di Palermo e di altre città hanno eseguito complessivamente 23 provvedimenti di fermo in tutta Italia, di cui 16 a Palermo.

Gli indagati avrebbero gestito in modo diretto o indiretto, la gestione ed il controllo di attività economiche illecite: dalla riscossione di crediti allo sfruttamento della prostituzione e al traffico di stupefacenti. I membri sono accusati di aver messo a repentaglio l’incolumità di diverse persone e di averne assoggettato altre anche con il vincolo dell’omertà.

L’ operazione della polizia di stato, coordinata dalla  Direzione Distrettuale Antimafia, ha permesso di individuare i vertici dell’organizzazione criminale ed è stata ricostruita la struttura verticistico-piramidale, basata su rigide regole fatte di “battesimi”, riti di affiliazione dei membri e precisi ruoli all’interno del sodalizio.

Tra i vari fermati anche il capo della base italiana del gruppo criminale, denominato “Head della Zone”, prima carica formale dell’associazione nazionale, vertice supremo del sodalizio, in costante contatto con il vertice nigeriano e con i membri più autorevoli delle altre articolazioni nazionali, europee e mondiali.

1 COMMENTO

  1. Ringraziamo il Ministro Alfano!!!
    Da Mare Nostrum ha portato Cosa Nostram Nigeriana!!!!!!
    Grazie, Grazie, Grazie di cuore

Comments are closed.