Caltanissetta, restano sospesi i “comunali” coinvolti nell’inchiesta “Perla Nera”

0

palazzo del carmineCALTANISSETTA – Per il Comune restano, momentaneamente, sospesi i dipendenti coinvolti nell’opera denominata «Perla Nera», in attesa di conoscere le motivazione del Tribunale del riesame che aveva annullato i provvedimenti restrittivi. La sospensione riguarda:  Salvatore Lanzafame, Salvatore Longo, Vito Di Palma, Claudio Carmelo Bennardo  e  l’ingegnere Giorgio Salamanca

Lo ha deliberato la giunta, in una recente seduta, che ha praticamente dato seguito ad una precedente delibera secondo cui in esecuzione all’ordinanza cautelare emanata dal Tribunale si disponeva la sospensione obbligatoria dal servizio in via cautelare con sospensione degli incarichi dirigenziali a tempo determinato.  L’Amministrazione ha determinato che “è necessario tutelare l’interesse pubblico al fine di valutare se, ad oggi, sussistono o non sussistono indizi gravi in relazione alle varie contestazioni”. L’Amministrazione si è anche riservata “ogni altra valutazione dopo avere avuto conoscenza delle motivazioni del Tribunale del Riesame che hanno determinato, nei confronti dei dipendenti le revoche delle misure cautelari interdittive”.