Professoressa indagata e dirigente sospesa: “Lettera aperta” del Consiglio d’Istituto II circolo San Cataldo alla stampa

0

A seguito delle vicende clamorosamente riportate dalla stampa che hanno investito la nostra scuola destando scalpore nell’informazione, inasprendo gli animi, delle quali ancora oggi non c’è contezza, non c’è finale, non ci sono sentenze e verso le quali ,vicende, riponiamo nelle sedi opportune, la nostra fiducia e il rispetto doveroso, il consiglio d’istituto del II circolo di San Cataldo intende, a voce alta, con fermezza e convinzione manifestare tutta l’amarezza e l’indignazione contro l’abuso surreale, reiterato, nocivo e fuorviante di illazioni, condanne e maldicenze a carico dell’ istituto stesso tacciato di essere diventato, come il nemico nelle favole, la casa dell’orco… ledendo intimamente e profondamente la forma e la sostanza sana, reale, virtuosa e positiva della nostra scuola. Rompiamo il silenzio ed il religioso rispetto, che ci ha contraddistinti fino ad oggi, nei confronti di chi attua lo “sciacallaggio mediatico” e compie soprusi intellettuali ai danni di bambini, genitori, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA, dell’intero sistema scolastico. Non vogliamo più permettere a chiunque (senza possesso di titoli né competenze) di arrogarsi in modo illecito, improprio ed irriverente, il diritto di divulgare condanne e messaggi falsati e distorti dalla realtà sul nostro istituto che, fino ad oggi ci ha dimostrato ed insegnato  la lealtà, la dedizione, la professionalità, l’apertura al confronto, la coerenza e la condivisone a misura di bambino e di adulto!

Restiamo sconvolti e sconcertati dalla faciloneria con cui si demolisce gratuitamente, per la mera soddisfazione egoistica, un’ istituzione come la scuola… la nostra scuola che ,come storia insegna, è una certezza ed un  riferimento nella nostra comunità, un pilastro per le famiglie, un porto sicuro per i bambini,  una protagonista attiva integerrima nella vita sociale e culturale del territorio sancataldese. Noi crediamo e viviamo nella nostra scuola dove si esprime la libertà di pensiero, si onora la diversità, dove le relazioni sono improntate al rispetto, al riconoscimento ed alla stima ; crediamo nella scuola come laboratorio di democrazia che non può essere messo sotto silenzio, dove si formano e si sviluppano coscienze civiche, pensiero critico e generazioni del domani. E’ tempo di restituire rispetto, dignità e riconoscimento valoriale alla scuola depositaria e garante della fiducia dai genitori riposta. Siamo testimoni delle opere che hanno visto trasformare in questa scuola specchi in finestre per i suoi alunni, abbattere muri e costruire ponti, siamo testimoni della passione per la ricerca della verità, della conoscenza del senso civico ed etico, del rispetto delle regole e dello spirito di collaborazione,  dell’alto profilo di disciplina e rispettabilità dell’intero sistema scolastico.

Noi crediamo in…NOI! Consiglio di circolo e con noi i genitori che rappresentiamo, ci crediamo!

Insieme per crescere…Anche Oggi come ieri  !

 

IL Consiglio d’Istituto II Circolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here