Il pane più buono di Sicilia si produce a Caltanissetta. Premiato Maurizio Spinello

4

CALTANISSETTA – L’imperatore del pane dal gusto incomparabile è nisseno: Maurizio Spinello, 35 anni, il fornaio del borgo Santa Rita, a undici chilometri da Caltanissetta, sarà insignito del premio «Best in Sicily», assegnato dal portale «Cronache di gusto» alle eccellenze siciliane.  Il riconoscimento assegnato dai gourmet, premierà la qualità di quello che è stato definito il miglior pane della Sicilia.

La storia è degna di un film, un romanzo, uno spaccato della Sicilia alacre e rurale, immortalata nelle foto in bianco e nero di un passato che è stato trasformato in presente e radioso futuro da questo illustre panettiere. Vive e lavora, dal 1999, in un borgo nel quale è l’unico residente (sono undici gli abitanti, tutti i suoi familiari) e nel quale è nato. Il laboratorio, posto dietro la rivendita, si estende per 140 metri.  Ogni aspetto della preparazione è curato con certosina minuziosità. Il forno è alimentato dal legno di mandorlo e di ulivo. Utilizza solo grani siciliani e dulcis in fundo si affida ad un mulino a pietra. La qualità superlativa è stata certificata dall’Aiab (l’associazione italiana di agricoltura biologica).

4 Commenti

  1. sono felice che in la Sicilia, ogni tanto è ricordata per qualcosa di buono direi anzi eccellente. Sono rammaricata del fatto che la cosa non è conosciuta da tanti; un suggerimento essendo il borgo non tanto vicino perchè non cercare di avere una rivendita in città se non in maniera stabile ma periodicamente o vl suo e in qualche genere alimentare o perchè no un supermercato e far conoscere a tutti la bontà di questo pane? Ci pensi.

    • guardi che già lo fa da anni. Non so di preciso dove sia la rivendita di CL. (Sono di San Cataldo e qui lo porta ogni giorno a vari supermercati). Ma so che partecipa settimanalmente alla Fiera Bio di CL che si tiene in via Malta di fronte l’ASL se non sbaglio ogni Mercoledi. Arrivederci

  2. Complimenti!
    Un’eccellenza nissena che conosco da molti anni e che spero venga conosciuta anche fuori dalla Sicilia per far sapere che anche qui ci sono
    bravi artigiani e ottimi prodotti.

Comments are closed.