Salute

Caltanissetta. Mostra d’architettura a Palazzo Moncada: una tavola rotonda per riprogettare il verde pubblico e gli spazi urbani

Redazione 1

Caltanissetta. Mostra d’architettura a Palazzo Moncada: una tavola rotonda per riprogettare il verde pubblico e gli spazi urbani

Gio, 11/04/2024 - 19:46

Condividi su:

CALTANISSETTA. Si è tenuta la Tavola Rotonda sulla Mostra di Architettura allestita a Palazzo Moncada di Caltanissetta. Dopo i saluti iniziali del Sindaco Roberto Gambino a introdurre i lavori è stato il Dirigente Direzione III Urbanistica – Mobilità del Comune di Caltanissetta Giuseppe Dell’Utri. Sono intervenuti, in qualità di relatori, anche il Presidente del Corso di Laurea in Architettura del Dipartimento Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi Kore di Enna Maurizio Oddo, il docente Alessandro Barracco, il Delegato FAI Caltanissetta Giulia Carciotto, lo Storico dell’Arte Emanuela Pulvirenti, il Dirigente della Direzione III Urbanistica – Mobilità del Comune di Caltanissetta Giuseppe Dell’Utri.

Il dirigente Dell’Utri ha sottolineando come l’iniziativa della mostra di architettura dei tesisti del Corso di Laurea in Architettura della Kore di Enna sia nata al momento della stipula di una convenzione con il professore Maurizio Oddo. Il corso aveva come finalità la co-redazione del Piano del Verde di Caltanissetta (con simbiosi alternanza scuola lavoro, con gli allievi dell’anno accademico 2023-2024 del corso di Laboratorio di Sintesi finale).

Nell’ambito di detta esercitazione, oltre alla pianificazione del verde urbano, obiettivo della Direzione III era quello di provvedere alla catalogazione sperimentale effettuata con il volo di droni del laboratorio comunale That’s Lab; tale attività permette di conoscere la natura e la qualità delle essenze del Parco Urbano Balate al fine di ottenere la classificazione dell’area quale Giardino Storico e quindi potere utilizzare le somme disponibili, giusto finanziamento con mutuo Cassa Depositi e prestiti già attivato.

Il Sindaco Roberto Gambino, presente al convegno insieme all’assessore al verde pubblico Cettina Andaloro, ha ringraziato l’Università Kore per la disponibilità, ha evidenziato il forte legame amministrativo con Enna e con tutti i Comuni del centro Sicilia che, come dalla strategia della F.U.A. Sicilia Centrale della Unione dei sette Comuni dell’entroterra siciliano per il PO FERS 2021-2027, punterà al rilancio economico territoriale della coalizione.

“L’obiettivo dell’Amministrazione – ha proseguito il Sindaco – è quello di dotarsi, primi in Sicilia, del Piano del Verde, uno strumento di pianificazione proprio della Direzione III Urbanistica, volto ad essere un atto tecnico amministrativo di “cucitura” del tessuto urbano lacerato dalla espansione edilizia”.

Secondo quanto previsto dalle direttive di redazione del PUG deliberate dalla Giunta Comunale nel 2020, infatti, deve attuarsi il “contenimento del consumo del suolo” e la riconversione e rivitalizzazione del Centro Storico. Azione di rivitalizzazione di fatto già concretizzatasi con lo spostamento delle lezioni della facoltà universitaria di medicina dal periferico CEFPAS al Centro Storico e con il prossimo insediamento del corso di infermieristica. Il Sindaco ha, quindi, evidenziato l’importanza degli “innesti” edilizi residenziali in ambito del Centro Storico già concretizzatesi con l’assegnazione della abitazioni del Piano Pilota Provvidenza e con la prossima consegna degli alloggi IACP di recente ultimati.

Il Delegato FAI Caltanissetta Giulia Carciotto ha evidenziato quanto sia importante rafforzare i rapporti istituzionali tra FAI e l’Amministrazione Comunale mirati al rispetto e cura delle aree a verde pubblico e privato. Mentre lo Storico dell’Arte Emanuela Pulvirenti, esperta in illuminotecnica, ha posto l’accento sulla importanza delle realizzazione degli impianti di illuminazione del verde che devono valorizzarne la naturalizzazione, ma sempre nel rispetto dell’albero in quanto essenza viva. Il docente Alessandro Barracco ha relazionato sull’importanza del connubio tra albero ed architettura.

Il Presidente del Corso di Laurea in Architettura del Dipartimento Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi Kore di Enna, Maurizio Oddo, curatore della mostra, ha quindi presentato una trattazione con argomento di base “l’Albero soggetto di Architettura”, declinandolo in tutte le sue forme, con riferimento alla connessione storica e contemporanea.

Per illustrare al meglio l’argomento il professore ha presentato una recentissima iniziativa di Parigi che recupera e rigenera gli spazi urbani sostituendo l’asfalto, il cemento e le auto in sosta con la pedonalizzazione e l’impianto a verde. Esempio virtuoso europeo che potrebbe essere utilizzato anche a Caltanissetta per la già detta “cucitura” urbana del P.U.G.

Soggetto e oggetto dei lavori, nella splendida “cornice” espositiva del Palazzo Moncada, sono state le tesi di laurea di Architettura della Kore con stampati e plastici di pregio di altissima manifattura. Le tesi, alcune della quali anche localizzate a Caltanissetta, sono tutte caratterizzate dall’essere degli studi di progettazione di Architettura contemporanea ma sempre “radicate” sul territorio, rispettandone il “Genius Loci” così da realizzare degli “innesti” nel tessuto urbano che possano germogliare, vegetare e rivitalizzarlo. Proprio come fanno gli alberi nostri “amici”, come tiene a sottolineare spesso il Professore Oddo, spesso bistrattati e vituperati e relegati a mero riempimento delle città. Questo Piano del Verde, di cui si doterà il Comune di Caltanissetta, sarà un ottimo punto di partenza per la classificazione e la futura progettazione di tutto il verde per una più proficua e serena convivenza degli umani con la natura.

Pubblicità Elettorale