Salute

Caltanissetta: alla Provvidenza collocati i primi vasi realizzati da Mauro Fornasero

Marcella Sardo

Caltanissetta: alla Provvidenza collocati i primi vasi realizzati da Mauro Fornasero

Mar, 27/09/2022 - 17:08

Condividi su:

Prosegue a Caltanissetta il percorso di rigenerazione urbana della Provvidenza attraverso una nuova iniziativa promossa e realizzata dal Comitato di Quartiere locale.

Portare “colore” e “vitalità” in una zona che nel passato ha rappresentato il fulcro cittadino e il luogo nel quale vivevano notabili e famiglie altolocate e che, da troppi anni, ormai vive in una condizione di degrado.

Musica, scatti fotografici, conferenze, mostre, rappresentazioni teatrali, passeggiate. Eventi occasionali progettati per spingere i nisseni dentro il quartiere facendolo fruire al meglio e riscoprire nei suoi angoli e nei suoi piccoli tesori ormai dimenticati.

Accanto a queste manifestazioni, però, il Comitato di quartiere, presieduto da Marco D’Arma, ha scelto anche di collocare dei segni di rigenerazione urbana puntando sulla bellezza e sul senso artistico.

Come è successo in questi ultimi giorni con 5 vasi, dipinti gratuitamente dall’artista Mauro Fornasero, e sistemati nella scalinata di via Goldoni, uno degli 8 accessi che, da via XX settembre a Corso Umberto I, segnano l’ingresso all’interno del quartiere.

Un’area che fa parte del centro storico ed è scenario di tanti racconti di infanzia e gioventù che molti hanno sentito dai propri genitori o nonni. Luoghi che non vanno abbandonati ma, al contrario, riqualificati e riscoperti per poter tornare a essere abitati.

“Come Comitato abbiamo lanciato l’iniziativa <<adotta un vaso>> per sensibilizzare i cittadini verso questo quartiere – ha spiegato Marco D’Arma -. Chiunque, se lo desidera, può donare un vaso che, grazie alla disponibilità di Mauro Fornasero, verrà dipinto e poi collocato sulla scalinata”.

Si tratta di un progetto a lungo termine, iniziato ora, proprio in concomitanza con una delle passeggiate organizzate per “Le vie dei Tesori”, e che non ha un termine fisso perché ci sarà sempre un’idea o un suggerimento per rendere sempre più bello e accogliente il quartiere.

Per il lancio del progetto è stata scelta questa scalinata perché è molto scenografica e si presta bene alla corretta allocazione dei vasi che possono essere visibili a tutti coloro i quali passeranno da quella via.

“Ho aderito con entusiasmo all’iniziativa – ha spiegato Mauro Fornasero -, felice di fare qualcosa per la mia città e per rivitalizzare il quartiere. Ho dipinto i vasi con motivi siciliani e molto colorati e vivaci, in modo da dare un bel colpo d’occhio”.

Un progetto che il Comitato di quartiere auspica possa risvegliare senso di appartenenza e desiderio di contribuire al miglioramento del bene comune.