Salute

Rassegna stampa. Caltanissetta: musulmani pregano per strada, proteste dei residenti

L. S. - La Sicilia

Rassegna stampa. Caltanissetta: musulmani pregano per strada, proteste dei residenti

Sab, 01/05/2021 - 17:54

Condividi su:

Rassegna stampa. Caltanissetta: musulmani pregano per strada, proteste dei residenti

CALTANISSETTA – Ieri mattina ci sono stati momenti di tensione tra la comunità di musulmani che c’è in città e gli abitanti e i commercianti del quartiere Santa Croce. Alla fine però la situazione è rientrata. E’ avvenuto quando alcuni musulmani della moschea della via Paolo Emiliani Giudici hanno pulito la pavimentazione della piazzetta Tripisciano dove più tardi si doveva svolgere la riunione di preghiera per il Ramadan come già è avvenuto altre volte con la presenza di numerosi partecipanti.

Abitanti e commercianti della zona non approvano queste riunioni nel centro della città che causano loro gravi disagi e sono di ostacolo alla circolazione veicolare e pedonale; temono soprattutto per la loro salute. Perché – sostengono – si tratta di assembramenti che non possono e non debbono essere permessi in questo momento di pandemia.

Altri rilevano che i partecipanti alla preghiera sono senza mascherina e stanno in ginocchio gli uni addossati agli altri senza osservare il minimo distanziamento. E a questo proposito fanno osservare che i fedeli che vanno a pregare nelle chiese cristiane hanno la mascherina e rispettano il distanziamento, e si chiedono perché noi cristiani si e loro no?

Non si spiegano anche perché le riunioni di preghiera non vengono autorizzate in periferia. Queste ed altre lamentele sono state esposte al presidente del comitato di quartiere “S a nta Croce” Giacomo Tuccio perché le riferisca alle autorità di competenza. Tuccio ha detto: «Ho già informato il sindaco Roberto Gambino di quanto si è verificato»

Necrologi di Caltanissetta