Salute

Caltanissetta Protagonista, avvisi Tari: “Giunta Gambino incapace di amministrare, arrogante ed improvvisata”

Redazione

Caltanissetta Protagonista, avvisi Tari: “Giunta Gambino incapace di amministrare, arrogante ed improvvisata”

Gio, 27/05/2021 - 09:56

Condividi su:

Caltanissetta Protagonista, avvisi Tari: “Giunta Gambino incapace di amministrare, arrogante ed improvvisata”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Potremmo parlare di un film già visto, di una trama scritta e sempre uguale, come ogni anno, infatti, puntualmente, arrivano nelle case dei Nisseni migliaia di “bollette” da pagare con macroscopici errori contabili. Non è servito far notare, per tempo, attraverso la nostra Interrogazione Consiliare del 19.02.2021, all’Amministrazione Gambino e alla sua AssessorA con delega Camizzi, che anche quest’anno si stava andando in direzione errata, che si stavano inoltrando avvisi bonari sbagliati.

Con la solita supponenza e arroganza che contraddistingue questi nostri improvvisati amministratori il risultato si è subito palesato: avvisi sospesi per evidenti errori nei calcoli! In qualsiasi posto di lavoro, dalle grandi aziende alle attività più piccole, il responsabile gestionale e organizzativo di un procedimento oltre a chiedere scusa per l’errore compiuto, dovrebbe riflettere bene sulla sua funzione e sul suo ruolo, specie se l’incarico a lui affidato corrisponde anche alle proprie competenze professionali.

Ci sembra evidente che l’Assessore in questione abbia delle colpe ben precise sul piano organizzativo e gestionale, la “culpa in vigilando” la investe personalmente per il ruolo che ella riveste e per il quale è stata nominata dal Sindaco di questa città.

L’incapacità nell’amministrare la “cosa pubblica”, si rivela ormai un limite quotidiano su ogni azione di questa Giunta Comunale, lo dimostrano i fatti e non le parole, suggeriamo al Sindaco Gambino, sempre se lo stesso abbia ancora a cuore le sorti e il bene di questa città, di trarre le consequenziali conclusioni.

Caltanissetta Protagonista

Necrologi di Caltanissetta