Salute

A Perugia tredicenne positivo al Covid costretto a dormire in auto per evitare di contagiare la sua famiglia.

Redazione 1

A Perugia tredicenne positivo al Covid costretto a dormire in auto per evitare di contagiare la sua famiglia.

Gio, 29/10/2020 - 16:35

Condividi su:

A Perugia tredicenne positivo al Covid costretto a dormire in auto per evitare di contagiare la sua famiglia.

Un ragazzo di 13 anni positivo al Covid 19 è stato costretto, suo malgrado, a dormire in auto per diverse notti per non contagiare la sua famiglia. E’ la triste storia che arriva da Perugia. La casa, con una piccola stanza e un bagno, in cui il tredicenne vive con la famiglia (il padre è di origini algerine) è infatti è troppo piccola per garantire l’isolamento del ragazzo.

E così, per evitare di infettare mamma, papà e i suoi fratellini di 9 e 2 anni, il padre ha dovuto farlo dormire in macchina.

C’è comunque da dire che, fortunatamente, il grido di dolore e disagio dell’uomo e della sua famiglia non è rimasto inascoltato in quanto l’assessore comunale alle politiche sociali del Comune di Perugia, Edi Chicchi, si è attivato per trovare una sistemazione al 13enne.

Alla fine per il ragazzo ci sarà un alloggio in un hotel di Città di Castello, allestito per i pazienti Covid asintomatici che nella loro abitazione sono impossibilitati a mantenere il distanziamento necessario dai familiari. Una sistemazione certamente migliore di quella che il ragazzo aveva all’interno della macchina dei genitori.