Vallelunga, festa dei cinquantenni classe 1969. Tutti in pista e pergamena ricordo

0

VALLELUNGA  PRATAMENO –  “50 anni è solo un numero quando si è giovani per sempre”, così sulla torta per festeggiare l’anniversario di mezzo secolo per la nutrita comitiva vallelunghese, che avvalendosi anche della richiesta e gradita presenza della anziana maestra di scuola Maria Pia Criscuoli, hanno voluto immortalare questo evento fra le proprie storie personali che hanno colorato la vita di ciascuno. Per la circostanza, è stato costituito un vero e proprio comitato organizzatore per la festa dei cinquantenni avvalendosi della disponibilità di Giusi Malta, Laura Notaro, Patrizia Amico e Giuseppe Cassenti. Da sottolineare che complessivamente hanno aderito 36 cinquantenni (20 uomini, 16 donne) che non hanno voluto fare passare inosservato il raggiungimento del loro mezzo secolo di vita, come auspicio di un felice proseguimento del loro cammino terreno. Hanno scelto la prima domenica d’agosto, approfittando del periodo vacanziero per dare la possibilità ai diretti interessati per una più allargata partecipazione. Gli organizzatori hanno previsto che il primo pensiero fosse, preliminarmente, riservato ai coetanei dei festeggiati che, purtroppo, innanzi tempo hanno lasciato, la scena di questo mondo con una visita al camposanto. Alle 11, il piccolo esercito dei cinquantenni, si è spostato nella chiesa Madre dove hanno partecipato alla messa di ringraziamento per il dono della vita celebrata dall’Arciprete don Giuseppe Zuzzè. Questi i loro Amico Salvatore, Amico Patrizia, Baudo Gaetano, Cammarata Giuseppe, Cassenti Giuseppe, Chimera Rosaria Cialdini Leonardo, Coticchio Giusy, D’Anna Giuseppe, Di Bella Salvatore, Fria Rosario, Garrasi Rosa, Geraci Rosaria, Granatella Francesco, Granatella Giuseppe, Grazzo Loreto, Insinna Francesca, La Piana Maria, Lo Re Federico, Malta Giusi, Messina Luciano, Ministeri Giuseppe, Notaro Giovanni, Notaro Laura, Noto Gesuele, Paolino Rosa, Petruzzella Antonio, Plicato Laura, Ricotta Santina, Riservato Salvatore, Rizzuto Giusi,Scibetta Giuseppe, Scarpulla Carmela, Vento Giovanna, Vullo Filippo, Zingarello Salvina. I festeggiati, al termine della messa, hanno potuto ascoltare la preghiera finale dei cinquantenni, letta dalla loro coetanea Gesuela Noto, che ha suscitato emozioni e commozione. Poi, appuntamento al ristorante “Tenuta don Vincenzo” per il pranzo della festa e per l’assaggio della torta e dello spumante con spazio riservato ai ricordi e aneddoti del periodo passato in una cornice musicale che ha coinvolto tutti in pista per esplodere nelle danze. A tutti i festeggiati, a conclusione dell’evento, è stata consegnata una pergamena col ricordo di una chiave, mentre un doveroso omaggio floreale, poi, è stato fatto a Loredana Gaeta, moglie di un cinquantenne che, nonostante, recentemente, avesse avuto un incidente, ha dato un’attiva collaborazione per questa simpatica e riuscita iniziativa.