Mussomeli, lavori di manutenzione del verde nelle aree urbane

0

MUSSOMELI –  Sulla pulizia e manutenzione del verde, il primo cittadino ha esposto in una nota la situazione attuale: “Pulizia partita come ogni anno la campagna di pulizia delle erbacce dal centro urbano.  Quest’anno in modo particolare l’alternarsi di sole e pioggia ha incentivato in modo straordinario la crescita delle erbacce.  Allo stato attuale sono impegnate due squadra del comune composta da 4 persone munite di decespugliatori. Da lunedì entrerà in funzione una ulteriore squadra munita da decespugliatori.  Inoltre, da ieri,  abbiamo a disposizione anche una squadra dell’ ESA con due operai ed una terna munita di braccio laterale sfalciante. Questo attrezzo, di cui la provincia di Caltanissetta è sfornito, ci è stato fatto recapitare direttamente dall’ ESA di Palermo, a seguito della mia pressante richiesta.  La programmazione che abbiamo fatto prevede l’intervento dell’ ESA in tutte le strade ed i punti di accesso al paese, mentre le squadre manuali sono state e saranno impegnate in tutti quartieri della città.    Purtroppo Mussomeli ha una estensione notevole (siamo tra i primi 250 paesi in Italia tra i circa 9.000 esistenti per estensione di territorio. Solo per fare qualche esempio è dare un termine di paragone, Mussomeli ha una estensione di ben 164 km quadrati con 10.500 abitanti, mentre un paese a noi vicino, San Cataldo, ha una estensione di 64 km quadrati con 22 mila abitanti).    Abbiamo già presentato un progetto di circa 300 mila euro per l’acquisto di tutta l’attrezzatura necessaria per svolgere il servizio di manutenzione del verde compreso dunque la terns con il braccio laterale che dobbiamo chiedere in prestito all’ ESA ogni anno) accorciando i tempi di esecuzione e siamo fiduciosi sul suo finanziamento che risolverebbe definitivamente il problema per Mussomeli.  Nel frattempo , conclude la nota del sindaco, le nostre squadre e l’ESA ( ringrazio gli operatori, il suo referente provinciale ed il consiglio di amministrazione di Palermo) continueranno con il programma di lavoro avviato”.