Rubano auto a Barrafranca e poi sfondano ingresso di un bar a Piazza Armerina: 3 arresti

0

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, nel corso di un predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno dei furti, hanno tratto in arresto Danilo Mancuso (30 anni), Vincenzo Russo (28 anni) e Giuseppe Privitelli (26 anni), tutti residenti a Barrafranca, poiché responsabili in concorso tra loro di furto aggravato.

Gli arrestati, hanno dapprima rubato a Barrafranca una Fiat Panda e poi hanno utilizzato l’auto a Piazza Armerina come ariete per sfondare la porta d’ingresso del Bar “Caffetteria Marconi”, asportando una macchinetta cambia monete. Immediate ricerche consentivano ai militari operanti di rintracciare e sorprendere i predetti in un podere in contrada Monte Navone, sempre nel territorio del Comune di Piazza Armerina, mentre erano intenti a tagliare le lamiere della macchinetta, utilizzando vari attrezzi.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre il denaro recuperato, che ammonta a circa 4.500 euro, è stato restituito al legittimo proprietario.

Anche l’autovettura Fiat Panda, utilizzata per commettere l’atto delittuoso, veniva recuperata e sottoposta a sequestro.

Dopo le formalità di rito, i tre uomini sono stati tradotti presso le loro rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo.