Chiesa S. Francesco Mussomeli: Arrivi e Partenze. Si alternano fraticelli dei “Servi della Misericordia”

0

MUSSOMELI E’ stato un momento forte, una serata in fraternità, fra arrivi e partenze, quella trascorsa nel salone di San Francesco a Mussomeli, qualche settimana fa, esattamente lo scorso 22 gennaio  in mezzo ai fraticelli brasiliani, vecchi e nuovi, appartenenti alla Congregazione dei Servi della Misericordia della Copiosa Redenzione che da alcuni anni trascorrono la loro quotidianità in questo lembo di terra, nel cuore della Sicilia, per un periodo di formazione a seguito della loro vocazione alla vita religiosa. Alternanza di nuovi novizi, dunque, dei Servi della Misericordia che subentrano a Fra Vinicius e fra Higor. Atmosfera di commozione per il loro distacco e qualcuno ha sussurrato “Il Signore “dona” il Signore “toglie”, ma per i loro carismi e la loro testimonianza siamo felici di averli conosciuti”. I due fraticelli Fra Vinicius e Fra Higor  hanno già lasciato Mussomeli, il convento francescano di Mussomeli, dove hanno trascorso l’anno di noviziato, ed hanno raggiunto l’Amazzonia in Sud America. Sono stati assai apprezzati dalla comunità francescana per il loro servizio prestato e per la loro presenza nel territorio (con animazioni, incontri con i giovani, veglie di preghiera, attività catechistiche) , collaborando anche con le locali realtà ecclesiali.  A loro posto sono già arrivati altri due nuovi novizi Fra Carlos e Fra Gustavo ed è arrivato anche il nuovo Rettore della Chiesa di San Francesco nella persona di Padre Val de Cir),  che sostituirà, il prossimo 28 febbraio,  Padre Luis Cesar de Oliveira, proprio quando, lascerà Mussomeli e rientrerà in Brasile per ricoprire il ruolo di Superiore Generale della Congregazione dei Servi della Misericordia della Copiosa Redenzione, a seguito della sua elezione avvenuta nel mese di giugno dello scorso anno.  Dicevamo che il salone di San Francesco era gremito ed è’ stato  un incontro sì festaiolo, ma anche di commozione fra arrivi e partenze, in cui i sentimenti hanno avuto il loro spazio.  Un incontro, in perfetta letizia,  con saluti di benvenuto e di commiato, fra sorrisi ed occhi lucidi e , per tutti, un reciproco scambio di voti augurali con attestazione di reciproca simpatia e  gratitudine Parole di ringraziamento rivolte ai fraticelli con l’auspicio di perseverare nel cammino intrapreso alla sequela di Cristo. Da dire che già loro, nel corso della messa vespertina avevano ringraziato la comunità  francescana dando la loro testimonianza di ciò che è stata la loro permanenza a Mussomeli, parlando anche  del loro servizio svolto in mezzo ai giovani. Una presenza attiva, dunque, che ha attirato tanti giovani, sempre presenti nei momenti formativi e di preghiera. Durante la serata è stato, anche, festeggiato il compleanno di Fra Vinicius  con brindisi augurale e l’immancabile torta.  Intanto, ancora un altro mese, e, a fine febbraio, Padre Luis volerà verso il Brasile  e sarà il numero uno della Congregazione  dei Servi della Misericordia della Copiosa Redenzione. A Mussomeli, nella chiesa di San Francesco, si continua con Padre Val De Cir e i due novizi, tutti fraticelli brasiliani.