Salute

Caltanissetta, stupro della studentessa sancataldese: scarcerato un gambiano indagato

Redazione

Caltanissetta, stupro della studentessa sancataldese: scarcerato un gambiano indagato

Dom, 20/12/2015 - 09:03

Condividi su:

CALTANISSETTA – Si sono schiuse le porte del carcere ed è tornato a casa Maar Abdulaye (nella foto), gambiano di 30 anni, uno dei sette indagati per lo stupro ed il rapimento della studentessa sancataldese. L’uomo, accusato di violenza sessuale, secondo gli investigatori avrebbe pagato uno dei carcerieri della studentessa per abusare della sstessa. Il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Marcello Testaquadra, accogliendo il ricorso del difensore del gambiano, l’avvocato Michele Russotto. Con Adbulaye, finì in cella anche Prince Osayande Testimore 36 anni nigeriano. La sua posizione davanti ai giudici del Riesame è fissata per il 23 gennaio prossimo. I giudici si sono riservati di decidere sui ricorsi avanzati dagli altri cinque indagati accusati in concorso di sequestro di persona e violenza sessuale. Loro, Cross Agbai di 34 anni, Majesty Wibo di 31, Lucky Okosodo di 23, Lawrence Ko Oboh di 40 e Amaize Ojeomkhhi, di 27, per adesso restano in carcere in attesa di conoscere il dispositivo del collegio del Riesame chiamato a pronunciarsi sui singoli ruoli contestati dalla Procura e dai carabinieri.