Salute

Palermitano ricercato arrestato dai Carabinieri mentre si trovava a San Cataldo

Redazione

Palermitano ricercato arrestato dai Carabinieri mentre si trovava a San Cataldo

Mer, 06/02/2013 - 17:53

Condividi su:

SAN CATALDO – I  carabinieri della tenenza di San Cataldo hanno arrestato un palermitano, in esecuzione di provvedimento emesso dall’autorita’ giudiziaria. alle 22.30 circa del 5 febbraio 2013, a San Cataldo, i carabinieri della locale tenenza, durante un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato Pizzo Antonino, di anni 62, palermitano. i militari dell’arma, in via Babbaurra, controllavano un’autovettura “fiat idea”, a bordo della quale vi era il Pizzo, che dopo un normale accertamento, era risultato colpito dal provvedimento restrittivo disposto dall’autorità giudiziaria. il 28 gennaio 2013, infatti, era divenuta esecutiva una condanna inflittagli dal tribunale di palermo per bancarotta fraudolenta: dovra’ scontare 4 anni e 6 mesi di reclusione, oltre alle pene accessorie dell’inabilitazione all’esercizio d’impresa per 10 anni e l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. i fatti, che risalgono all’anno 2002, sono stati commessi nel capoluogo regionale.  Pizzo Antonino, che non era stato reperito a Palermo, citta’ dove risiede, e’ stato rintracciato ieri sera a San Cataldo dove i carabinieri gli hanno notificato il provvvedimento. al termine delle formalità di rito, l’arrestato e’ stato tradotto presso la casa circondariale di Caltanissetta.