Salute

La Provvidenza ribadisce le proprie richieste alla dott.ssa Frazzica

Redazione

La Provvidenza ribadisce le proprie richieste alla dott.ssa Frazzica

Ven, 01/02/2013 - 17:40

Condividi su:

quartiere ProvvidenzaCALTANISSETTA- Provvidenza- Il Comitato di quartiere Provvidenza ha incontrato la dott.ssa Frazzica, consulente del Sindaco indicata come referente dei comitati di quartiere. Sono state ribadite le richieste formulate all’Amm.ne in questi anni, secondo il metodo indicato dalla dott.ssa Frazzica che prevede la richiesta da parte del Comitato di quartiere, l’assegnazione della pratica ad un ufficio o funzionario, il monitiraggio dell’iter burocratico per arrivare a conclusini certe in tempi determinati. Il Comitato di quartiere ha presentato alcune griglie d’intervento ribadendo l’importanza di un costante controllo dei Quartieri da parte delle  Forze dell’Ordine durante tutte le ore del giorno, in considerazione anche della presenza  di varie  etnie che vi risiedono e che vivono il quartiere in orari notturni. E’ stata chiesta la bonifica degli spazi di Via Barone Lanzirotti e di  Via Aiala per l’utilizzo di attività ricreative  per i  bambini e i ragazzi  risiedenti. Anche se si tratta di spazi appartenenti a privati, l’Amministrazione non può permettere a quest’ultimi l’abbandono totale di aree che sono di fatto diventati ricettacoli di una serie di rifiuti pericolosi, all’interno di zone abitate. Il Quartiere necessita di aree da utilizzare per i ragazzi al fine di creare attività ludiche, idonee ad evitare di fornire manovalanza alla delinquenza.  Sono stati chiesti interventi idonei per l’allarmante cedimento strutturale del tratto di Via Niscemi, soprastante il bastione  di S.Antonino, ampiamente segnalato e  di cui  hanno   consapevolezza  l’Ufficio  Tecnico  Comunale  e  gli  Assessori  al ramo. E’ stata chiesta l’individuazione e l’utilizzo di aree da destinare ai Quartieri  per permettere di promuovere e veicolare manifestazioni Culturali e Sportive. E’ stato chiesto un incontro con il Comndante della Polizia Municipale per valutare le azioni di campo da attuare.