Caltanissetta, truffa ad armatore: a giudizio tre nisseni per tre barche acquistate e non pagate

0

CALTANISSETTA – A giudizio per una presunta truffa del 2012: l’acquisto di tre barche da 28mila euro con un acconto da 5mila e poi…più nulla. Sul banco degli imputati i nisseni Calogero Andaloro, 62 anni, Giovanbattista Vincitore, 55 anni e Giuseppe Mastrosimone, 55 anni, difesi dagli avvocati Giacomo Butera, Laura Alfano e Sandro Valenza.

Tra l’ottobre ed il novembre 2012 i tre imputati avrebbero acquistato le barche utilizzando il nome di una società, “La meridionale sas”. Le tre imbarcazioni furono effettivamente consegnate e custodite in un capannone di contrada Niscima. Solo che, dopo il primo pagamento di 5mila euro, non vennero versate altre somme e il contro corrente intestato alla “Meridionale sas” risultò essere scoperto. Immediatamente l’armatore che aveva venduto le imbarcazioni presentò denuncia e gli inquirenti identificarono i tre presunti responsabili, ora finiti sotto processo. L’armatore però non si è costituito parte civile nel processo. Dopo le richieste dei mezzi di prova delle parti nel corso della prima udienza, il giudice ha rinviato il processo a fine settembre.