Raccolta differenziata a Caltanissetta, cosa fare: incontri nei quartieri con i cittadini

0

 

CALTANISSETTA – Sì è svolto nella parrocchia San Paolo di Caltanissetta il primo dei due incontri informativi promossi per far conoscere ai cittadini il nuovo servizio di igiene urbana e sensibilizzarli alla raccolta differenziata dei rifiuti. L’iniziativa rientra tra le attività di informazione programmate dal Comune di Caltanissetta e dall’Ati (associazione temporanea di imprese) CL Ambiente, affidataria del servizio. Nel salone della comunità parrocchiale, l’assessore con delega all’Ambiente Maria Grazia Riggi, e la dottoressa Giovanna Paradiso, referente per l’agenzia di comunicazione ambientale Achab Group, hanno illustrato ai residenti del quartiere i vantaggi e le modalità della raccolta differenziata.

L’assessore Riggi ha evidenziato i benefici che i cittadini avranno sulla bolletta Tari grazie agli sgravi previsti, mentre la dottoressa Paradiso ha illustrato le nuove modalità di raccolta differenziata e, in particolare, sul conferimento del cosiddetto secco residuo che presto – nelle zone residenziali B1 e B2 della città – sarà ritirato porta a porta dopo la contestuale rimozione dei cassonetti dalle strade. 

 È possibile conferire il secco residuo (pannolini, assorbenti, stracci sporchi, siringhe, garze, oggetti per l’igiene personale, cicche di sigarette) il lunedì ed il giovedì entro le ore 6 a partire dalle ore 20 del giorno precedente (per i residenti nella zona B1) e il mercoledì ed il sabato negli stessi orari per i residenti nella zona B2. Per conoscere la zona di appartenenza è possibile consultare il sito www.caltanissettasidifferenzia.it .

Il secondo incontro con i cittadini si svolgerà martedì 16 gennaio alle ore 17.30 nella chiesa San Pietro.

 Per maggiori informazioni sulla raccolta differenziata è possibile contattare il numero 0934/584709.