Sciacca, operazione “Street Food”: catturante il pusher latitante detto “Carciofino”

0

SCIACCA – Era l’ultimo dei sette destinatari delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Sciacca, su richiesta della locale Procura. Infatti, il giorno del blitz si trovava all’estero. I carabinieri della Stazione di Santa Margherita di Belice lo hanno rintracciato ed arrestato. Si tratta di Kevin Governale, 23 anni, soprannominato “carciofino”, nei cui confronti pende l’accusa di avere contribuito a rifornire il territorio belicino di sostanze stupefacenti. Nell’operazione “Street food” erano finite in manette altre sei persone, per i reati di detenzione e spaccio di droga, alcuni di loro con l’aggravante di averne destinato l’uso a minorenni.
L’indagato e’ finito agli arresti domiciliari.

Condividi

Lascia un commento