Niscemi, in pensione il comandante della polizia municipale Salvatore Di Martino: 43 anni di servizio

0

NISCEMI – Il Comandante della polizia municipale Salvatore Di Martino, 64 anni, va in quiescenza col grado di Commissario capo, avendo maturato nel Corpo della Pm 42 anni e 10 mesi di laborioso e meritevole servizio.

Una carriera lunga quasi 43 anni quella del Commissario capo Salvatore Di Martino (nella foto a destra, insieme al sindaco Massimiliano Conti), che iniziò nel Corpo della polizia municipale di Niscemi il 6 settembre del 1976 come agente e che fino al 2001 ha svolto come ispettore, dal 2002, per 3 anni, come vice comandante e poi, dal gennaio del 2006, col grado di Comandante.

Una posizione apicale che Salvatore Di Martino ha raggiunto nel Corpo della polizia municipale, gradualmente, anche per le sue doti professionali ed umane, caratterizzate soprattutto da spirito di abnegazione nel lavoro e da un operoso equilibrio nel servizio che per 11 anni ha svolto come Comandante della Pm ed in una realtà parecchio insidiosa come quella niscemese.

Meriti che al Commissario capo Salvatore Di Martino gli sono stati riconosciuti nel corso del tempo da vari amministratori comunali e tra i quali anche dal sindaco Massimiliano Conti, in occasione della festa di pensionamento all’Uficiale della Pm svoltasi nell’Aula consiliare del Comune, ed alla quale hanno partecipato gli agenti, i sottufficiali e gli ufficiali della Pm, i dipendenti comunali, i Capi ripartizione ed il nuovo segretario comunale Luigi Bronte.

“Ricordo” ha detto il Comandante della Pm Salvatore Di Martino” che il primo giorno della mia assunzione nel Corpo della polizia municipale venni accolto in quest’aula consiliare dal vicesegretario comunale dott. Ignazio Conti, padre del nostro attuale sindaco Massimiliano Conti.

La storia così ha voluto che a darmi il saluto di commiato adesso, fosse il figlio. Ho chiesto di salutare tutti i colleghi in quest’aula consiliare e con l’offerta di un rinfresco, proprio perché simbolo delle decisioni amministrative che hanno caratterizzato la storia di Niscemi e del Palazzo comunale in cui prima aveva sede il Corpo della Pm.

Un’aula consiliare simbolo anche di proteste sociali e più volte occupata negli ultimi 43 anni ed in cui la Pm ha svolto un importante ruolo di mediazione e garanzia del mantenimento dell’ordine pubblico.

Ringrazio il sindaco Massimiliano Conti e tutti i colleghi per essere oggi qui ad onorarmi con la loro presenza nel giorno del mio pensionamento”.

Il Comandante della Pm Salvatore Di Martino ha anche ricordato commosso tutti i colleghi della Pm e del Comune non più in vita ed è stato omaggiato con un orologio ed un tablet in regalo da parte dei dipendenti, dei dirigenti e dell’Amministrazione comunale.

Condividi

Lascia un commento