Calcio a 5 Femminile. La Vigor San Cataldo perde 3-4 con il Borussia Policoro e retrocede.

0

SAN CATALDO. Niente da fare, purtroppo, per la Vigor San Cataldo nel campionato di serie A di calcio a 5 femminile. Le sancataldesi hanno infatti perso, con l’identico risultato di 4-3, anche il match di ritorno con il Borussia Policoro, per cui è retrocessa. Dunque, è stato spezzato il sogno chiamato serie A per le ragazze della Vigor che, anche in questa ultima partita, hanno dato tutto davanti ad un grandioso pubblico presente sugli spalti del Palamaira. Il primo tempo era cominciato subito bene in quanto le padrone di casa s’erano subito portate in vantaggio, spinte dai cori del Commando Neuropatico, con un gol della giovane Carrubba su assist di Ofelia Buggea, quest’ultime decisamente le migliori in campo di giornata per la Vigor. Dopo l’immediato vantaggio entrambe le squadre si erano chiuse concedendo poco o nulla, e per tutto il primo parziale il risultato era rimasto invariato. Nella ripresa le due compagini hanno spinto sull’acceleratore. In particolare le ospiti avevano pareggiato per poi portarsi in vantaggio 1-2. La Vigor ha reagito subito e pareggiato nuovamente i conti con una perfetta punizione di Carrubba portandosi sul 2-2. La Vigor ha divorato due nitide occasioni mentre il Borussia Policoro non ha sbagliato sotto porta andando avanti 2-4 prima di subire la terza rete di Ofelia Buggea nel finale che ha sancirto il 3-4 finale con la retrocessione per le sancataldesi e la permanenza per il Borussia Policoro. Finisce così, momentaneamente, il sogno chiamato serie A femminile, al quale, una piccola squadra oratoriana, ha partecipato con onore e tanta voglia di fare esperienza; nonostante l’ottimo inizio di stagione, la salvezza non è arrivata, a causa anche di un sofferto girone di ritorno dove la squadra si è ritrovata decimata da infortuni occorsi a giocatrici fondamentali per l’equilibrio della squadra. La società ha fatto comunque rilevare che occorre comunque ringraziare ed elogiare tutto lo staff – composto dal mister Cesare Calabrò, dal preparatore portieri Vincenzo Pillitteri e dal dirigente Antonello Ruoni – e tutte le ragazze per il grande sacrificio fatto per sostenere un così lungo e difficile campionato. Infine vogliamo ringraziare la CMS di Caltanissetta e la BCC Toniolo per aver contribuito a portare avanti questa ambiziosa stagione.

 

Condividi