Salute

Covid. Gimbe: “Obiettivo scuola in presenza al 100% del Governo rischia di essere disatteso”. Ministro Bianchi: “Applichiamo linee guida e protocolli”.

Redazione 1

Covid. Gimbe: “Obiettivo scuola in presenza al 100% del Governo rischia di essere disatteso”. Ministro Bianchi: “Applichiamo linee guida e protocolli”.

Gio, 23/09/2021 - 07:12

Condividi su:

La crescita di casi di classi in quarantena in Italia (Piemonte, Toscana e Liguria) torna a far esprimere Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe che, partecipando alla presentazione del Rapporto annuale di Cittadinanzattiva, ha detto: “l’obiettivo del Governo di garantire la scuola in presenza al 100% rischia di essere fortemente disatteso come dimostra il numero di classi e studenti già in quarantena”.

Secondo Gimbe “è una strategia molto rischiosa puntare esclusivamente sulla vaccinazione senza screening sistematici e interventi di sistema su aerazione, ventilazione e gestione trasporti”.

Decisamente tranquillo continua a mostrarsi il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi: sulla gestione dei soggetti risultati positivi all’infezione o dei casi sospetti in ambito scolastico, durante il question time del 22 settembre, il numero uno del Ministero di Viale Trastevere ha sottolineato che “si darà applicazione alle ricordate linee guida e ai protocolli adottati e aggiornati con ordinanza del Ministro della Salute, di concerto con il Ministero dell’Istruzione”. Bianchi ha poi ricordato che nel caso di quarantena sono 7 giorni per i ragazzi vaccinati e 10 per quelli non vaccinati.

Necrologi di Caltanissetta