Salute

Austria non accoglierà i profughi afghani. Kurz: “integrazione sarebbe difficile”

Redazione 2

Austria non accoglierà i profughi afghani. Kurz: “integrazione sarebbe difficile”

Mar, 14/09/2021 - 08:32

Condividi su:

“Non accoglieremo nel nostro Paese nessun afgano in fuga, non sotto il mio potere”. Lo ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz in un’intervista al quotidiano La Stampa. “Perché è chiaro a tutti che la politica del 2015 sui rifugiati non può essere la soluzione, né per Kabul né per l’Unione europea”, ha aggiunto Kurz.

«Con più di 44mila afgani entrati nel nostro Paese in questi anni, l’Austria ospita già la quarta più grande comunità afgana nel mondo, se consideriamo la distribuzione di migranti per numero di abitanti. Ci sono ben più rifugiati afgani che vivono da noi, rispetto a quanti abbiano preso l’Italia o agli altri Stati Ue. Solo quest’anno, da noi sono arrivati circa 8.000 rifugiati, di cui un quinto da Kabul, attraverso la rotta balcanica tutt’ora aperta.

La nostra posizione è realista: l’integrazione degli afgani è molto difficile e richiede un dispendio di energie che non possiamo permetterci”, ha commentato Kurz.

Necrologi di Caltanissetta