Salute

Rassegna Stampa. Caltanissetta prepara la gara per affidare i beni confiscati alla mafia

Redazione 2

Rassegna Stampa. Caltanissetta prepara la gara per affidare i beni confiscati alla mafia

Lun, 15/02/2021 - 11:06

Condividi su:

Rassegna Stampa. Caltanissetta prepara la gara per affidare i beni confiscati alla mafia

Avranno inizio giovedì prossimo al Comune di Caltanissetta le operazioni di gara per l’affidamento di beni confiscati alla mafia. Si tratta di fabbricati con annesso terreno di contrada Urra-Pantano.

Il terreno ha una estensione di 15.323 metri quadrati e i fabbricati hanno una superficie di 1.397 metri quadrati. Sono stati sequestrati alla mafia e assegnati al Comune perché ne decidesse l’utilizzo.

Il Comune ha stabilito di utilizzarli per scopi sociali nel rispetto delle norme che disciplinano la destinazione di simili beni che ha acquisito al proprio patrimonio. Per l’affidamento del terreno e dei fabbricati confiscati, il Comune ha bandito apposita gara invitando a parteciparvi gli enti e le associazioni che operano nel sociale.

Il termine per la presentazione delle domande è scaduto e ora bisogna esaminare le offerte presentate, la documentazione acclusa e i progetti che si intendono realizzare per scegliere poi quello ritenuto più confacente allo scopo che si intende raggiungere e procedere quindi all’affidamento del terreno e dei fabbricati che si trovano all’interno dello stesso terreno.

Le operazioni di gara si svolgeranno in seduta pubblica nei locali della segreteria generale del Comune.

Saranno effettuate dai componenti dall’apposita commissione di gara che è già stata costituita e della quale faranno parte tecnici ed esperti per scegliere il progetto ritenuto più valido. Per il momento non si sa quanti enti e associazioni hanno presentato domanda di partecipazione alla gara.

Necrologi di Caltanissetta