Salute

Cognome materno: Corte Costituzionale deciderà sul diritto di trasmissione

Redazione 2

Cognome materno: Corte Costituzionale deciderà sul diritto di trasmissione

Lun, 11/01/2021 - 10:50

Condividi su:

Cognome materno: Corte Costituzionale deciderà sul diritto di trasmissione

Assegnare il solo cognome materno ai figli nati fuori dal matrimonio, ma contemporaneamente riconosciuti da entrambi i genitori: la questione di legittimità sarà al vaglio dei giudici della Corte Costituzionale, nella camera di consiglio convocata per mercoledì dal presidente Giancarlo Coraggio al palazzo della Consulta.

L’atto di promovimento del giudizio è del tribunale di Bolzano, relatore è il giudice Giuliano Amato vicepresidente della Corte Costituzionale.

I genitori possono di comune accordo trasmettere al figlio anche il cognome materno oltre a quello paterno, ma è preclusa la possibilità di trasmettere al neonato il solo cognome materno.

Nelle sedute pubbliche convocate per le giornate di domani e di mercoledì, che precederanno la camera di consiglio, i giudici costituzionali affronteranno diversi altri temi: dalla contestazione da parte della Corte di Cassazione dell’assegnazione dei giudici onorari quali ausiliari alle corti d’appello, per lo smaltimento dell’arretrato civile; al conflitto fra il Governo e la Regione Valle d’Aosta, sulla apertura di negozi, piste da sci, musei e altre attività che sono state limitate a livello nazionale per l’emergenza legata alla pandemia da coronavirus, con la relativa richiesta di sospensione della legge. Al vaglio della Consulta, infine, diverse norme regionali: del Veneto e della Sicilia sulla sanità; dell’Abruzzo sull’edilizia; della Calabria sul demanio; dell’Alto Adige sui masi chiusi; della Toscana sulla caccia; della Sardegna sul bilancio.