Salute

Caltanissetta. Oikos promuove il progetto “Centro Clinico Sociale” per consulenza psicologica.

Redazione 1

Caltanissetta. Oikos promuove il progetto “Centro Clinico Sociale” per consulenza psicologica.

Mar, 01/12/2020 - 14:26

Condividi su:

Caltanissetta. Oikos promuove il progetto “Centro Clinico Sociale” per consulenza psicologica.

CALTANISSETTA. Crescono in piena emergenza pandemica le richieste di consulenza psicologica dei cittadini  e delle cittadine nissene, trasversali  ad ogni fascia sociale.

Sia a livello individuale che familiare si avverte sempre più pressante l’esigenza di un supporto esterno che aiuti a chiarire e a fronteggiare dinamiche socio-psicologiche, che la pandemia ha esacerbato a tal punto da renderle insostenibili.

Per favorire l’inclusione e l’integrazione sociale di tutti e tutte ( singoli/e, coppie, gruppi, nuclei familiari) l’associazione Oikos, nata nel 2016, ha curato e promosso il progetto “Centro clinico sociale” che offre a costi agevolati consulenze psicologiche e pedagogiche,volte quest’ ultime ad individuare nuove strategie educative di fronte alla momentanea mancanza di socialità tra le nuove generazioni.

“Al momento – spiega Giusy Saporito, psicologa – stiamo seguendo più di nove persone, tutte con un pregresso quadro psicologico piuttosto complicato, ma che l’emergenza sanitaria da covid-19 ha amplificato in misura allarmante. Quello di cui ci si lamenta è da un lato la profonda solitudine, dall’altro il venir meno della spontaneità per la paura legittima di venire contagiati, che conduce ad essere perennemente vigili e attenti ai propri e agli altrui comportamenti”.

I professionisti e le professioniste di Oikos, coinvolte nel progetto del Centro clinico sociale, sono, insieme alla Saporito: M. Bannò, P.A. Cavaleri, A. Colajanni, I. Di Mauro, B. Grillo, F. La Rosa, V. Palermo, S. Spinello.

Chiunque volesse avere maggiori informazioni e/o fissare un incontro può chiamare dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19, al numero 0934/584206 oppure recarsi alla sede del Centro presso la Casa delle culture e del volontariato “Letizia Coljanni”, sita in via Xiboli 310.