Salute

Sappe Caltanissetta, ripetute aggressioni al personale di polizia penitenziaria: sit-in alla Prefettura

Redazione

Sappe Caltanissetta, ripetute aggressioni al personale di polizia penitenziaria: sit-in alla Prefettura

Lun, 21/09/2020 - 09:34

Condividi su:

Sappe Caltanissetta, ripetute aggressioni al personale di polizia penitenziaria: sit-in alla Prefettura

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Si continua ad assistere inermi a quotidiane e ripetute aggressioni da parte di qualche scalmanato detenuto a discapito del personale di Polizia Penitenziaria operante in Codesto Istituto. Si evidenzia che il Corpo di Polizia Penitenziaria esige rispetto per coloro i quali all’interno degli Istituti Penitenziari del paese operano quotidianamente in pesanti e continue situazioni di stress psicofisico. Tale emergenza purtroppo è frutto di politiche Nazionali errate e talvolta a peggiorare il contesto, anche di un’organizzazione del lavoro locale confusa ed arrangiata alla meno peggio.

Questa O.S. in merito a quanto recriminato, si aspetta interventi rapidi che fino ad oggi non sono arrivati a tutela dell’incolumità del personale di Polizia Penitenziaria, come ad esempio l’allontanamento del soggetto ristretto che si è reso responsabile di continui vili gesti. Si rammenta che nel caso in cui dovessero emergere nei fatti, lampanti responsabilità, ritardi e lacune inerenti le debite garanzie di tutela spettanti al personale di Polizia Penitenziaria non ci saranno esitazioni di alcun tipo nel chiedere a gran voce a tutti i livelli Istituzionali, la rimozione tempestiva del Direttore e del Comandante di Reparto.

Per tali motivi, si proclama lo stato di agitazione del personale con contestuale ed urgente convocazione entro gg. 7 dalla presente, caso contrario saremo costretti ad indire pubblica protesta pacifica dinnanzi la Prefettura di Caltanissetta con richiesta di convocazione da parte di Sua Ecc. il Prefetto.