Salute

Sicilia, tenta di uccidere i genitori: la madre in fin di vita, colpita alla tempia con un cacciavite

Redazione

Sicilia, tenta di uccidere i genitori: la madre in fin di vita, colpita alla tempia con un cacciavite

Mer, 19/02/2020 - 09:42

Condividi su:

Sicilia, tenta di uccidere i genitori: la madre in fin di vita, colpita alla tempia con un cacciavite

Una donna di 57 anni e’ ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Cannizzaro di CATANIA dopo essere stata colpita dal figlio 24enne con un cacciavite alla tempia nel corso di una lite in famiglia. La donna, che vive a San Michele di Ganzaria, in un primo momento era stata trasportata all’ospedale Gravina e San Pietro di Caltagirone assieme al marito 65enne, ferito anche lui dal ragazzo con una coltellata alla testa, ma viste le gravi condizioni e’ stata trasferita d’urgenza al Cannizzaro.

Dopo la lite il 24enne si era barricato in casa con i genitori ma all’arrivo dei carabinieri, allertati da una segnalazione al 112, si e’ arreso permettendo il soccorso dei feriti e ora si trova in arresto nel carcere di Caltagirone: dovra’ rispondere di tentato omicidio.

Sul posto sono intervenuti anche gli specialisti della sezione Investigazioni scientifiche del Reparto operativo del Comando provinciale di CATANIA, che hanno sequestrato il coltello e il cacciavite utilizzati per l’aggressione.

NECROLOGI