Caltanissetta, portatori Gesù Nazareno: eletto il nuovo coordinamento

0

CALTANISSETTA – Si sono svolte nella serata di venerdì 14 giugno  le elezioni per la nomina del nuovo coordinamento dei portatori di Gesù Nazareno. Il gruppo è nato nel 2012, grazie all’impegno di alcuni giovani nisseni che, raccogliendo l’invito del Presidente dell’Associazione Gesù Nazareno, Luciano Giordano, hanno ripreso l’antica tradizione, sospesa negli anni ’60, di portare a spalla, anziché sul carrello a ruote, il simulacro di Gesù Nazareno, nella processione della Domenica delle Palme.

Il gruppo riunitosi lo scorso mese di maggio, accogliendo le dimissioni del coordinamento che sin dalla data di costituzione lo aveva guidato, ha indetto le elezioni per il 14 giugno, assistito in questa fase di transizione dai responsabili dell’Associazione Gesù Nazareno, a cui il gruppo stesso fa riferimento.

L’elezione è stata molto sentita dai portatori; lo dimostra il fatto che per i cinque posti disponibili sono state presentate dieci candidature, ma ancora di più lo dimostra la larga partecipazione alle operazioni di voto che hanno visto un’affluenza di più del 70% degli aventi diritto.

Le operazioni si sono svolte in un clima di assoluta serenità, alla presenza dei rappresentanti dell’Associazione Gesù Nazareno. Il nuovo coordinamento è composto da Angelo Palermo, Michele Bellomo, Totò Bellomo, Angelo Gagliano e Salvatore Carbone. Per Michele e Totò Bellomo si tratta di una conferma; Palermo, Galiano e Carbone rappresentano, invece una new entry. Si conferma, quindi, quel filo sottile che unisce i veterani con i più giovani per alimentare sempre di più l’attaccamento alle tradizioni locali e, in particolare, la devozione verso Gesù Nazareno.

I primi a congratularsi con i nuovi eletti sono stati il presidente e il vice presidente dell’Associazione Gesù Nazareno, Luciano Giordano e Salvatore Giammusso. Molti dei votanti hanno assistito alle operazioni di scrutinio e salutato il nuovo coordinamento con un caloroso applauso e un augurio di buon lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here