Mussomeli, parrocchiani in processione. Quarantore nella chiesa dei Monti.

0

MUSSOMELI –  Processione in forse, stamattina, ma alla fine il meteo  che aveva  segnalato, sin dai giorni precedenti, pioggia in arrivo, per la giornata domenicale, alla fine si è mostrato benevolo e la processione c’è stata. In tanti, infatti, avevano pensato,   ad una mancata processione eucaristica delle Quarantore che dalla parrocchia di Cristo Re sarebbe snodata in direzione della chiesa dei Monti. Invece, pur permanendo il freddo invernale, la mattinata è risultata assolata, favorendo così lo svolgimento della tradizionale breve processione, a cui hanno partecipato  i numerosi parrocchiani che  avevano gremito la chiesa per la santa messa. Si è così cosi concluso quest’altro turno eucaristico, lasciando posto per il suo proseguimento,  fino al prossimo mercoledì sera, all’antica chiesa di San Gioacchino e Sant’Anna (appunto i Monti), di cui è rettore l’Arciprete don Pietro Genco.  Ha sorretto l’Ostensorio, lungo il tragitto processionale, Padre Luis Cazar dei Servi della Misericordia.