Al cine-teatro Manfredi Comune e Scuole nella Giornata della Memoria: all’Arciconfraternita Madrice primo posto nel concorso “La storia per immagini”: La Shoah

0

MUSSOMELI – Le istituzioni e la scuola, nella giornata mondiale del 27 gennaio 2017, ci sono state con la mattinata trascorsa nel cine-teatro Manfredi di Mussomeli con gli alunni  e docenti del Primo Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci”, diretto dalla preside Valeria Vella,  dalle 8,30 alla 10, 30, e successivamente, col 2° Comprensivo “Paolo Emiliani Giudici”, diretto dalla preside Alessandra Camerota e con una delegazione dell’IIS Mussomeli-Campofranco, formata dalla Vice preside Nellina Martorana, dalle docenti Luisa Pacino e Rosalia La Tona e da un nucleo di studenti. Presenti, evidentemente,  l’amministrazione comunale, promotrice dell’iniziativa,  col suo sindaco Giuseppe Catania, l’assessore alla P.I. Giuseppina Territo e Seby Lo Conte. Presente anche, perché espressamente invitato, Padre Luis Cazar, attuale rettore della chiesa di San Francesco, che, preliminarmente, ha invitato gli alunni presenti  a cantare la canzone “Esseri umani” (Credo negli esseri umani, Credo negli esseri umani, Credo negli esseri umani, Che hanno coraggio, coraggio di essere umani) https://youtu.be/U-4OrzSBfm8. E pertinente alla circostanza, ha  tratteggiato la figura  di un frate francescano conventuale, martire nei campi di concentramento, oggi agli onori degli altari, che sacrificò, appunto, la sua vita, per salvare la vita di un padre di famiglia, che dopo la guerra, fece ritorno a casa a riabbracciare i suoi cari. Si tratta di San Massimiliano Kolbe, francescano dei frati  minori conventuali, che si venera appunto, nella locale chiesa di San Francesco. Hanno poi parlato il sindaco Catania che ha ringraziato le scuole per la partecipazione all’iniziativa e a quanti hanno partecipato al concorso della giornata della Memoria. Anche la dirigente scolastica del 2° Comprensivo Alessandra Camerota ha fatto sentire la sua voce ringraziando le scolaresche del suo Istituto complimentandosi, particolarmente, con la classe che è risultata fra i primi posti.  Precedentemente, il sindaco aveva comunicato  il risultato delle prima edizione de ”La storia per immagine” LA SHOAH©, sottolineando che  al primo posto c’era la Foto postata dall’Arciconfraternita del SS Sacramento nei campi di concentramento  con 1046 Like; al secondo posto il  Video postato dal Liceo Classico Istituto Virgilio con 801 Like; al terzo posto il  Video postato dalla 3^ B del Plesso Scolastico “Sac. Messina” dell’Istituto Comprensivo “Paolo Emiliani Giudici”  con 781 Like. Ai classificati del concorso presenti – Arciconfraternita SS. Sacramento della Madrice e gli alunni della 3B del Plesso Sac. Messina è stata consegnata la targa dove c’è scritto: “La memoria non è ciò che ricordiamo, ma ciò che ci ricorda. La memoria è un presente che non finisce mai di passare. Mussomeli 27 gennaio 2017” La targa porta la  firma del primo cittadino Giuseppe Catania e dell’assessore alla P.I Giuseppina Territo.  “Grazie a tutti, ha scritto in una nota il sindaco Catania,  per l’impegno, la motivazione e la passione che avete dedicato al concorso. Grazie ai partecipanti, ai dirigenti scolastici, alle insegnanti, ai genitori e ai votanti. L’obiettivo del concorso era quello di accendere i riflettori su una giornata che rappresenta uno dei punti più bassi toccati dall’umanità. E’ stato un momento, ha continuato il primo cittadino,  di grande partecipazione collettiva conclusosi, questa mattina, con la proiezione del film, presso il cinema Manfredi,  che ha mostrato le due facce dell’essere umano. Il volto feroce ed il volto solidale ed a noi piace pensare che il volto solidale prenda il sopravvento e ci stimoli a costruire una società migliore ed una comunità più solidale”. La nota così continua: “Straordinaria riuscita del concorso che alla fine ha fatto registrare una grandiosa partecipazione: – n. 78 elaborati complessivi pervenuti tra video, poesie, disegni, composizioni musicali, foto (43 arrivati entro i termini della prima scadenza, 35 a seguito della riapertura);  – 60.854 interazioni con i post;   – oltre 14.000 visualizzazioni complessive: – oltre 26.000  ‘mi piace’.  Questi sono i numeri fatti registrare dal concorso. E questi sono i primi tre elaborati per numero di like ricevuti:   – Foto postata dall’Arciconfraternita del SS Sacramento nei campi di concentramento – 1046 Like;  – Video postato dal Liceo Classico Istituto Virgilio – 801 Like;  – Video postato dalla 3^ B del plesso Scolastico Sac. Messina – 781 Like;  A noi piace riconoscere un premio virtuale e simbolico a tutti i 78 elaborati; tutti meritevoli e incisivi nel ricordare l’orrore di una tragedia”. Va sottoineato che alla fine è stato distribuito il pane della festa ebraica, impastato dalle mamme e tra esse anche l’assessore comunale  alla Pubblica Istruzione Giuseppina Territo.