Salute

Caltanissetta, pronto soccorso: nigeriano ferito rifiuta le cure, interviene la polizia

Redazione

Caltanissetta, pronto soccorso: nigeriano ferito rifiuta le cure, interviene la polizia

Lun, 20/06/2016 - 12:21

Condividi su:

pronto-soccorsoCALTANISSETTA – Intervento dei poliziotti della sezione Volanti in pronto soccorso dove un nigeriano dopo essere stato ricoverato – perché caduto dentro una scarpata – stava tentando di scappare rifiutando le cure dei medici. L’uomo di cui al momento non si conoscono le generalità ad un certo punto si è strappato la flebo riempiendo la sala del pronto soccorso di sangue. Tutto ha avuto inizio questa mattina quando in autostrada, all’altezza di Scillato (in provincia di Palermo), è stata segnalata la presenza di un giovane di colore che arrancava risalendo una scarpata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Termine Imerese che hanno segnalato la presenza del ferito agli operatori del 118 i quali hanno deciso di inviare l’elisoccorso dell’ospedale Sant’Elia. In realtà il ferito, trasportato in un primo momento in codice rosso non avrebbe nulla di grave se non una gamba indolenzita. Al momento del ricovero in pronto soccorso però l’uomo avrebbe cominciato ad agitarsi, gridando, strappandosi le flebo e rifiutando le cure. Solo grazie al tempestivo intervento dei poliziotti delle Volanti il nigeriano è stato finalmente immobilizzato. Il nigeriano potrebbe essere un clandestino visto che non ha con sé alcun documento. Adesso la polizia provvederà a rilevare le impronte e dopodiché l’ufficio immigrazione tenterà di risalire all’identità del giovane.

Necrologi di Caltanissetta