Salute

Caltanissetta, crisi idrica: 24 consiglieri chiedono convocazione straordinaria di assise comunale

Redazione

Caltanissetta, crisi idrica: 24 consiglieri chiedono convocazione straordinaria di assise comunale

Mer, 18/11/2015 - 14:14

Condividi su:

Man sleeping and snoring, overhead view

Man sleeping and snoring, overhead view

CALTANISSETTA – Un nutrito gruppo di Consiglieri di Palazzo del Carmine questa mattina ha depositato nelle mani della presidente Leyla Montagnino una richiesta di convocazione, straordinaria e urgente, dell’assise comunale, per affrontare la problematica della distribuzione idrica cittadina che da giorni sta creando enormi disagi all’intera popolazione.

Una maggioranza bulgara, composta da ventiquattro Consiglieri comunali (primo firmatario Antonio Favata), vuole comprendere a chi sono riconducibili le responsabilità della “non improvvisa” carenza d’acqua e vuole analizzare nell’occasione il contratto che lega la città di Caltanissetta alla società Caltaqua, in considerazione anche del fatto che il canone che pagano i nisseni è tra i più alti del Paese.

I ventiquattro consiglieri comunali firmatari della richiesta, che appartengono trasversalmente sia alla maggioranza che all’opposizione, sono: Antonio Favata, Walter Dorato, Valeria Alaimo e Calogero Bellavia del Gruppo Misto, Giovanni Magrì del M5S, Angelo Failla dell’NCD, Adriana Ricotta, Giuseppe Tumminelli e Oriana Mannella dell’UdC, Salvatore Mazza di Cambiare Caltanissetta, Maria Grazia Riggi, Carlo Campione e Lorenzo La Rocca di ICS, Calogero Adornetto, Oscar Aiello e Alessandro Maira di Forza Italia, Salvatore Petrantoni di Caltanissetta Protagonista, Rosalinda Talluto e Salvatore Licata del Patto Etico Responsabile, Gianluca Bruzzaniti di Officina Politica Nissena e Luigi Romano, Francesco Dolce, Angelo Scalia e Annalisa Petitto del PD.

NECROLOGI