Nissa Futsal ‘anema e core’, esordio vincente in serie C1: “buona” la prima

    2

    CALTANISSETTA – Esordio vincente per la Nissa Futsal che si dimostra matricola terribile del campionato regionale di futsal, serie C1. La formazione allenata da Fabio Valera, sul parquet amico del PalaEmilioMilan, di fronte al oltre 150 spettatori, si è imposta per due a uno, al termine di una gara tiratissima, contro l’Harbour Augusta che lo scorso anno si era salvata ai play-out. Nisseni che nonostante qualche assenza, causa infortuni, hanno dimostrato compattezza e grande grinta che sono stati gli ingredienti fondamentali per incamerare i tre punti giunti grazie alla rete di Luigi Mosca giunta ad appena cento secondi dal termine della partita.
    Quintetto iniziale dei nisseni formato da Lo Pinzino, Sabatino, Dolce, Dettori e Colore. Locali contratti e ospiti più volitivi che gestiscono il possesso di palla ma non impensieriscono più di tanto l’estremo difensore nisseno. Padroni di casa che progressivamente si sciolgono e crescono in termini di produttività offensiva: il numero uno avversario, Todaro, si dimostra davvero bravo. Al 15’, un tiro dalla distanza di Marchese, regala il vantaggio agli ospiti. Squadre al riposo con i nisseni in svantaggio. Nella ripresa cambia completamente lo ‘spartito’ della gara. Nissa Futsal trasformata che cinge d’assedio l’area avversaria; Dettori, in versione “consumista”, getta al vento almeno tre nitide palle gol. Quando il mirino dei padroni di casa inquadra la porta, Todaro si erge a muro insuperabile. Serve la prodezza del singolo, che arriva puntuale. Al 12’ il neoacquisto Fabio Sabatino, direttamente su calcio di punizione, fulmina il guardia pali e firma il pareggio. Il quintetto della città di Caltanissetta non si accontenta e continua a tenere in mano le redini del gioco, grazie anche alla sapiente rotazione degli uomini operata dal tecnico. Purtroppo si pecca di precisione sotto porta. A quattro minuti dal termine, dormita della retroguardia di casa, ma Lo Pinzino con uno stinco salva il risultato. Infine il tripudio; a cento secondi dal termine Mosca (che, scherzi del destino, a breve potrebbe trasferirsi all’Augusta in serie A2), ben servito da Dettori, sigla il gol che vale il successo. Al triplice fischio finale grande gioia dei ragazzi del presidente Francesco La Paglia, abbraccio collettivo e prolungato: nessuno osava sperare in un esordio migliore. Chi ben comincia è…a metà dell’opera.
    Da segnalare la lodevole iniziativa imbastita dalla società nissena che ha organizzato un sorteggio con in palio un cellulare dal valore di 200 euro (offerto dal negozio 3 Store sito in viale Trieste 134); il premio è stato vinto da Marco Gloria dopo una simpatica sfida ai rigori da centrocampo contro altre due persone. Il ricavato della vendita dei biglietti del sorteggio sarà interamente devoluto all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

    TABELLINO

    Nissa Futsal – Harbour Augusta 2-1 (0-1)

    Marcatori: 10′ p.t. Marchese(H),  13 s.t. Sabatino(N),  29′ s.t. L.Mosca(N)

    Nissa Futsal: 1.Salimeni 3.Sabatino 4.Giordano 8.Salerno 10.Dolce 12.Lo Pinzino 13.Dettori 17.Colore 23.Bonsignore 24.Falzone 25.L.Mosca 29.M.Mosca. All.Valera

    Harbour Augusta: 1.Todaro 2.Catalano 5.Bonventre 7.Ragusa 8.Alicata 9.Riccardi 10.Ietta 12.Vorghia 13.Marchese 17.Tarantola 18.Pagliaro 21.Zaccariello. All.Ranno

    2 Commenti

    1. Bravi lodevole iniziativa e gran bella vittoria che mi ha fatto emozionare!!! Restate uniti e senza voli pindarici(vedi Nissa ai Nisseni) potrete arrivare lontano e coinvolgere tanta gente!!!!
      Con voi possiamo ancora gridare: FORZANISSA!!!!!

    2. Che amarezza sapere che la Nissa non esiste più! Da oggi tutti i campionati di calcio sono in piena attivita! Vergognatevi andate, e sostenete il Serradifalco, il Campofranco e la Sancataldese! ( senza togliere niente ai meriti delle nostre Provinciali.! Bravi!) purtroppo miei concittadini Nisseni come avete potuto ridurre una città’ senza calcio? Potevate iscrivere la Nissa all’eccellenza, con gli stessi ragazzi e qualcuno d’esperienza alla guida della squadra. Peccato!!!!!

    Comments are closed.