San Cataldo. Italia Nostra propone la “Giornata Nazionale dei Beni Comuni” a Vassallaggi.

0

SAN CATALDO. Italia Nostra Onlus (Associazione nazionale per a tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della nazione), propone la seconda edizione della “Giornata nazionale dei Beni Comuni” con iniziative in tutta Italia che coinvolgeranno direttamente i cittadini per sensibilizzarli sull’importanza di tutelare il nostro patrimonio culturale e paesaggistico minore. Un grido di allarme che Italia Nostra e i volontari vogliono lanciare alle istituzioni centrali e locali, alla classe politica, ai mass media e ai cittadini affinché il nostro patrimonio culturale, divenga motore di rilancio della nostra economia, per un Piano Nazionale a favore dei monumenti abbandonati e degradati. Allo scopo di sensibilizzare i cittadini e appassionati, sull’importanza dell’area archeologica di Vassallaggi (VIII e VII a.C.), l’unica area storica-archeologica presente nel territorio di San Cataldo [Coordinate: 37°28′13.55″N 13°56′51.26″E / 37.47043°N 13.947573°E37.47043; 13.947573 (Mappa)], Italia Nostra Sicilia e l’Associazione Attivarcinsieme Circolo Arci San Cataldo, con la presenza della Prof.ssa Giusy Militello e del Dott. Patrizio Di Benedetto nonché, da: WWF Caltanissetta; “Gabbara un si tocca”; Gruppi Archeologici d’Italia – Sede Sicilia; Associazione Straula Circolo Arci San Cataldo; Europark Roccella Srl, propongono in occasiona della 2^ Giornata Nazionale dei Beni Comuni, un approfondito sopralluogo presso l’area archeologica di Vassallaggi allo scopo di analizzare le attuali condizioni del sito. Durante la mattinata è programmata anche la possibilità, grazie alla disponibilità della proprietaria Sig.ra Luisa Turato, di visitare l’antica residenza di campagna denominata “Casina della Cerva”, sita proprio in contrada Vassallaggi. L’appuntamento per cittadini, studiosi e appassionati è programmato per Domenica 20 maggio alle ore 09:30, con punto di concentramento presso il ristorante “La Dolce Vita” in contrada Roccella sulla SS.122 San Cataldo – Serradifalco. Per Info: 333 – 282 2538 (Leandro) * 348 – 405 5942 (Peppe).

Lascia un commento