Nissa Rugby, Under 16 e 18: rimandato l’appuntamento con la vittoria

    0

    I tecnici, Blandi e D’Antona: “Gruppi in crescita ma ancora c’è da lavorare”

    CALTANISSETTA – Ancora rimandato l’appuntamento con la vittoria di Under 18 e 16 che, nonostante il duplice impegno casalingo contro la CLC Messina, non sono riuscite a centrare la vittoria, merito dei peloritani davvero solidi ed incisivi.

    L’Under 16 ha lottato con grinta e caparbietà per buona parte dell’incontro. Determinazione e voglia non sono mancati agli atleti del tecnico Fabrizio Blandi che soltanto nel finale hanno mollato la presa; gli ospiti si sono imposti per 41 a 15. Il coach ha così commentato il match: “Un buon livello di grinta ed agonismo. Abbiamo ceduto un po’ alla fine ma può starci. Il nostro percorso di crescita è lungo, dobbiamo valutare le cose buone che abbiamo fatto ma anche gli errori. Iniziamo dalle cose buone: abbiamo giocato fino alla fine anche quando il risultato non era favorevole. Ho un collettivo pieno di potenziale, che è consapevole di questa strada di crescita che dobbiamo percorrere. Lo stiamo facendo insieme, non è un percorso facile. Lo facciamo insieme alla società, allo staff tecnico, ai dirigenti, per garantire ai nostri ragazzi la migliore qualità possibile ed il miglior divertimento che a questa è giusto ci sia e non debba mancare. Nella prossima settimana concentreremo la nostra attenzione sulla difesa”.

    Altro copione per l’Under 18 che si è confrontata con un team che mira all’elite. Nonostante l’impegno profuso dai nisseni sul prato verde del “M. Tomaselli”, gli ospiti si sono mostrati di ben altra caratura. Il punteggio finale di 62 a 0 non rende merito alla volitiva prestazione dei padroni di casa, così come evidenzia l’allenatore Alessandro D’Antona, pur riconoscendo gli indubbi meriti dei messinesi: Nonostante la sconfitta posso ritenermi soddisfatto del comportamento dei miei ragazzi. Hanno dimostrato carattere ed hanno saputo giocare dall’inizio alla fine. Sono contento di questo gruppo; sicuramente dobbiamo crescere. Il divario tecnico con l’avversario era notevole e già lo sapevamo. Il CLC è una squadra blasonata che punta sicuramente alla 18 elite, lo merita. Sono contento dei miei giocatori, hanno tenuto la testa alta e combattuto contro una squadra superiore che ha meritato la vittoria. Dobbiamo lavorare tanto”.

     In Campo.

    Under 16: Perri,Giordano,Ventura,Tomasella, Pirrera, D’Anna, Lipani, Carletta, Severino, Gangi, Spataro, Campisi, Falzone,  Giarratana,  Scarpinato. A disposizione: Valguarnera, Di Fazio, Gallina e Palermo

    Under 18:  Urso, Mammana, Tirrito, Orlando, Gheorghinca, Cali‘ J., Cali’ M., Famiano, Spena, Russo, Scarantino, Naso, Palermo, Zarfaoui, Cali’ P.

    Condividi

    Lascia un commento