Gela, Palazzo di giustizia: arrivano 8 giudici

0

Arrivano rinforzi al Tribunale di Gela. Oggi si sono insediati otto nuovi magistrati. Sei sono andati nel settore giudicante, due in quello inquirente, presso la procura della Repubblica, che accusa ancora un vuoto del
40%. Per non creare ulteriori difficolta’ al presidio
giudiziario uno dei Gip, Lirio Conti, segretario distrettuale
di Magistratura indipendente, ha revocato la sua istanza di
trasferimento. L’insediamento e’ avvenuto durante una cerimonia
alla presenza del presidente del Tribunale di Gela, Alberto
Leone, di avvocati, magistrati e forze dell’ordine. Leone,
salutando i giovani colleghi, ha definito il tribunale di Gela
“una grande scuola professionale e umana che non dimenticherete
mai”. Il procuratore della Repubblica, Lucia Lotti, ha detto:
“Dalle finestre del nuovo palazzo di giustizia vedrete a est i
segni della modernita’ con le ciminiere del petrolchimico, a
nord le case abusive, a sud la colonna dorica, l’acropoli, il
museo; Gela e’ questa. Una citta’ di storia antica e moderna,
una realta’ complessa ma stimolante”. Per completare l’organico
della Procura mancano ancora due magistrati. La pianta organicane prevede 14.

Condividi