Palermo escluso ufficialmente dalla serie B, fa festa il Venezia. La Figc decreta stiop ai rosanero.

0

Il Consiglio federale, facendo seguito ai pareri negativi della Covisoc, ha ufficialmente escluso il Palermo dalla Serie B. Riammesso il Venezia che aveva perso il play-out postumo con la Salernitana. E questo mentre in Sicilia il sindaco di Palermo Leoluca Orlando presentava a Palazzo delle Aquile il bando per l’individuazione della nuova societa’ sportiva che prendera’ il titolo sportivo del Palermo ripartendo dalla Serie D. “Quella del Palermo e’ l’esclusione piu’ evidente e che colpisce piu’ di tutti”, dice con rammarico il presidente federale Gabriele Gravina, al termine di un consiglio che ha visto rispettate anche le previsioni per quanto riguarda il campionato di Serie C: riammesse Virtus Vecomp, Fano e Paganese, ripescate Modena e Reggio Audace (ex Reggiana). Escluse Cerignola e Bisceglie. Per quest’ultima lo stesso Gravina parla di documenti sull’agibilita’ del campo arrivati con cinque giorni di ritardo, aprendo la strada a un possibile reintegro del club pugliese. Qualcosa di simile potrebbe avvenire anche in B se la Procura federale dovesse decidere di richiedere una nuova sanzione al Chievo a fronte dei sequestri avvenuti nell’ambito del caso delle plusvalenze fittizie: “Non abbiamo ricevuto comunicazioni ma nel momento in cui dovessero pervenire alcune preclusioni adotteremo tutti i provvedimenti utili per far rispettare le regole”. Il Padova gia’ fa capolino annusando il ripescaggio, ma rispetto all’impasse degli anni scorsi per il presidente federale e’ comunque un evidente successo “aver definito l’organico dei campionati gia’ oggi, 12 luglio”. “Per la prima volta nella storia cosi’ anticipo – rileva – e’ un evidente vantaggio. Ci da’ la forza di poter aspirare a un’estate abbastanza tranquilla”. Definiti anche i componenti della Corte d’Appello federale, che sara’ presieduta da Mario Luigi Torsello gia’ presidente della prima sezione consultiva del Consiglio di Stato. Per evitare invece nuovi casi Palermo, la Figc sta completando una black list con tutti gli imprenditori sgraditi per via di pendenze fiscali e amministrative negli ultimi dieci anni. A margine e’ stato presentato anche il nuovo tecnico dell’Under 21, Paolo Nicolato, che subentra dopo 6 anni di gestione Di Biagio: “Guidare l’Under 21 non mi spaventa – ha detto il 53enne vicentino dal 2016 nella cantera Azzurra – il mio e’ stato un percorso molto lungo ma forse ora per la prima volta sono nella situazione di guidare una macchina di un certo livello”. “L’obiettivo principale – ha concluso – e’ preparare i ragazzi ad essere pronti per rispondere a una chiamata da parte del nostro ct Roberto Mancini, siamo molto consapevoli di questo compito vitale che abbiamo”. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here