Caltanissetta, Villa Amedeo: i vandali tornano a colpire

1

CALTANISSETTA – Neanche il tempo di rimettere a posto il busto di Garibaldi e questa notte i vandali sono tornati a colpire a Villa Amedeo. Distrutti alcuni giochi per bambini e danneggiata la stele dedicata ai “Nisseni nel mondo” realizzata dallo scultore Lillo Giuliana: alle colombe posizionate in cima all’opera sono state mozzate le teste. Villa Amedeo è ormai priva di sorveglianza notturna, preda dei vandali e nessuno riesce a fornire una risposta efficace: cresce, con tristezza, la sensazione che la notte la città sia terra di conquista.

1 COMMENTO

  1. Il busto di Vittorio Emanuele II del Tripisciano è spostaso sulla sinistra. Probabilmete hanno tentao, senza riuscirci, di vandalizzare anche questo monumento. Inoltre, nel 2015, è scomparsa la lapide bronzea che commemorava il Ten. Fiasconaro, caduto in Africa, che si trovava affissa all’interno della villa, lato viale Amedeo.

Comments are closed.