Sicilia, 25 milioni per gli scali di Catania e Palermo. Saccone (Udc Italia): “Voterò a favore, ma è troppo poco rispetto alla Sardegna” - Il Fatto Nisseno

Sicilia, 25 milioni per gli scali di Catania e Palermo. Saccone (Udc Italia): “Voterò a favore, ma è troppo poco rispetto alla Sardegna”

Redazione

Sicilia, 25 milioni per gli scali di Catania e Palermo. Saccone (Udc Italia): “Voterò a favore, ma è troppo poco rispetto alla Sardegna”

Condividi su:

Sicilia, 25 milioni per gli scali di Catania e Palermo. Saccone (Udc Italia): “Voterò a favore, ma è troppo poco rispetto alla Sardegna”

Comunicato del Coordinatore Politico dell’Udc Italia in Sicilia, Onorevole Decio Terrana, felice per l’emendamento alla Manovra Finanziaria del Governo che vedrà stanziati 25 Milioni di euro l’anno per favorire la continuità territoriale in Sicilia e far scendere i prezzi dei biglietti aerei degli scali di Catania e Palermo. Nel testo che andrà in votazione nella Legge di Bilancio è stato anche inserito un tetto massimo di 20 mila euro lordi annui di reddito. In Commissione Bilancio anche il Senatore Antonio Saccone, presente alla Manifestazione del 29 Novembre dell’Udc Sicilia all’aeroporto di Catania.

<< Dopo mesi di lotta e note ufficiali al Presidente Conte, ai Gruppi Parlamentari ed anche al Presidente Mattarella, finalmente un primo obiettivo è stato raggiunto – commenta il Coordinatore Regionale Terrana – è ancora troppo poco rispetto agli obiettivi che ci siamo prefissi, tariffe fisse di 50 euro per tutti i Siciliani sulle tratte principali, ma è pur sempre qualcosa anche se siamo fortemente perplessi sul tetto massimo che è stato inserito, 20 mila euro di reddito imponibile. Vuol dire che tutti i Siciliani che superano questo reddito non potranno usufruire dell’agevolazione. Non ci sta bene, abbiamo più volte ribadito che la continuità territoriale deve appartenere a tutti, deve essere per tutte le categorie, anche per le Imprese che, a causa di questo vincolo, più difficilmente potranno usufruire dell’agevolazione che sarà istituita. La continuità territoriale è fondamentale per la crescita del nostro territorio, e non ci fermeremo finchè gli obiettivi non saranno raggiunti ed avremo gli stessi diritti e le stesse possibilità di ogni Cittadino Italiano. Ma intanto siamo contenti per la prima vittoria, tra niente e poco, meglio poco >>.

<< Sono intervenuto in Commissione Bilancio al Senato dichiarando il mio voto favorevole all’emendamento alla Legge di Bilancio – dichiara il Senatore Udc Antonio Saccone – Ho subito però fatto notare come 25 Milioni di euro per la Sicilia siano assolutamente insufficienti, soprattutto in riferimento ai 40 Milioni di cui usufruisce la Sardegna senza alcun vincolo di reddito. Come già detto in più occasioni ed alla Manifestazione dell’Udc Sicilia all’Aeroporto di Catania di fine Novembre, vogliamo garantire ad ogni Siciliano la possibilità di muoversi rapidamente ed a prezzi contenuti dal proprio territorio, motivo per cui questo sarà solo un primo passo per raggiungere la continuità territoriale che l’Udc Italia vuole per ogni Siciliano >>.