Caltanissetta. All'Istituto Tecnico Agrario "Sen. Di Rocco" si sperimenta la "fungaia intelligente". - Il Fatto Nisseno

Caltanissetta. All’Istituto Tecnico Agrario “Sen. Di Rocco” si sperimenta la “fungaia intelligente”.

Redazione 1

Caltanissetta. All’Istituto Tecnico Agrario “Sen. Di Rocco” si sperimenta la “fungaia intelligente”.

Condividi su:

Caltanissetta. All’Istituto Tecnico Agrario “Sen. Di Rocco” si sperimenta la “fungaia intelligente”.

Interessante ed innovativo il percorso realizzato nell’Istituto d’Istruzione Superiore “Sen. A. Di Rocco” di Caltanissetta per assicurare l’automazione dei processi di monitoraggio e mantenimento dei parametri di umidità, temperatura, CO2 e microbiologici della fungaia presente nella sede di via Leone XIII. I ragazzi della terza classe sezione B, nell’ambito dei “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” hanno come primo step operato fattivamente, con il prof. Luigi Mangione (nella foto con il gruppo di alunni) responsabile del progetto, nella realizzazione di una “tensostruttura” sospesa.  Su di essa, anno dopo anno, verranno montati, come tessere di un puzzle, i vari dispositivi che renderanno “intelligente” la fungaia in questione. Col secondo step è stato creato sulla struttura sospesa un impianto di nebulizzazione che potrebbe apparire apparentemente semplice anche se non lo è. L’impianto di agromotica è comandato da un programmatore di irrigazione, che consente di produrre una fitta nebbia che simula l’habitat naturale e favorisce la crescita del protagonista della fungaia: il pleurotus eryngii, meglio conosciuto come “cardoncello”. Per il monitoraggio dei vari parametri registrati da termometri, da luxmetri, da igrometri, e da altra strumentazione saranno usate telecamere di videosorveglianza che, tramite app, invieranno un flusso di dati importanti all’operatore che, da remoto e senza la necessità di muoversi dal luogo dove si trova, farà gli interventi necessari per mantenere la fungaia entro i parametri ideali. Il tutto nel contesto di un interessante realtà dell’Istituto Agrario di Caltanissetta che, riducendo la fatica e la costante presenza fisica, avvicina i giovani all’agricoltura creando opportunità di lavoro.