Accoltellarono due marocchini, condannati padre e figlio di San Cataldo

0

Il Tribunale di Caltanissetta ha condannato a 7 anni e 2 mesi Emilio Intilla, 64 anni, e a 5 anni e 20 giorni il figlio Vincenzo Intilla, 23 anni, entrambi di San Cataldo, accusati di avere accoltellato, il 7 settembre di un anno fa, due fratelli marocchini.

Secondo l’accusa i due – imputati per lesioni gravissime – nel corso di un litigio all’uscita di un bar, avevano colpito i due stranieri ferendo il maggiore al viso e provocandogli uno sfregio permanente, mentre il minore venne raggiunto da un fendente alla schiena. La Procura aveva chiesto 6 anni e 2 mesi per Emilio Intilla (attualmente in carcere) e 5 anni e 20 giorni per Vincenzo Intilla (ai domiciliari).

L’avvocato Maria Francesca Assennato, legale di parte civile dei due stranieri, ha chiesto e ottenuto il risarcimento danni, che verrà stabilito dal Tribunale civile, mentre l’avvocato difensore Vanessa Di Gloria aveva chiesto l’assoluzione degli Intilla sostenendo che avessero agito per legittima difesa. (Fonte gds.it)

Lascia un commento