Aspettando la maglia rosa inizia portando a Caltanissetta una gara regionale

    0

    CALTANISSETTA – Si sono svolte domenica mattina le prime competizioni e dimostrazioni sportive inserite nel calendario degli eventi “Aspettando la maglia rosa”.
    Una manifestazione diffusa fortemente voluta dall’Amministrazione comunale che, approfittando del passaggio del Giro d’Italia il prossimo 10 maggio, ha scelto di dare spazio a tutte le discipline sportive.
    Gli appassionati e i curiosi di sport hanno potuto scegliere tra due differenti eventi: le dimostrazioni di Karate al Palacannizzaro e la gara Fuoristrada MTB regionale al Parco Balate.
    Dentro il palazzetto dello sport sono stati premiati, con le medaglie 11 piccoli atleti della scuola ASD Hiroshi Shizai.
    Presente a entrambe le manifestazioni anche l’assessore allo sport Carlo Campione che ha voluto dimostrare, ancora una volta, come lo sport possa essere occasione aggregante per il nostro territorio.
    Le condizioni atmosferiche non hanno scoraggiato i ciclisti che, nonostante il rischio pioggia, sono arrivati da tutta la Sicilia carichi di energia e voglia di divertirsi. Erano circa un centinaio alla linea di partenza della competizione denominata Seconda XC “Città di Caltanissetta” Primo trofeo San Marco. Una gara che ha portato premi per tutte e 12 le categorie previste.
    “Quello che si respirava, attorno ai partecipanti e ai tanti curiosi spettatori, era un clima di grande gioia e di festa – ha commentato l’assessore allo sport -. Noi ci auguriamo che questa ondata di euforia che ci sta portando la carovana rosa del Giro d’Italia possa trasformarsi in un flusso costante di energia e voglia di fare”.
    I valori dello sport, quale la sana competizione, lo spirito di squadra e il rispetto per l’avversario sono dei presupposti validi in tutte le discipline sportive e a tutti i livelli. Far comprendere questi principi già da bambini è fondamentale per contribuire a rendere ciascun “piccolo individuo” un membro attivo di una società civile.
    Quello di questa mattina al Parco Balate potrebbe essere solo il primo di tanti altri appuntamenti che potrebbero organizzarsi a Caltanissetta. Un ulteriore opportunità che si presenta all’orizzonte che mostra come l’intero indotto dello sport possa far crescere la nostra città.
    Lo sport piace a tutti e lo ha dimostrato l’ampia forbice d’età emersa tra i partecipanti alla gara ciclistica regionale. Il più piccolo concorrente aveva 13 anni mentre il più grande ne aveva 68.
    Soddisfatti Massimo Scibetta e Lillo Rivituso, rispettivamente presidente e coordinatore del comitato
    Aspettando la maglia rosa, all’arrivo di questa emozionante gara organizzata dalla ASD Himera Bike Adventure presieduta da Riccardo Giammusso.
    Il podio dei vincitori assoluti di questa manifestazione, valevole come prova unica di campionato regionale Libertas, è tutto nisseno mentre il trofeo messo in palio dalla Parrocchia San Marco è stato conquistato dalla ASD Sport Insieme 2000 di Catania.
    Ad alzare la coppa sono stati: Giovanni Riggi (nella foto) del Team Lombardo (1 classificato vincitore assoluto), Giuseppe Lovalenti dell’ASD Ciclistica Centrosicula (2 classificato vincitore assoluto) e Claudio Alessi della Special Bikers team (3 classificato vincitore assoluto).
    Il coordinatore del comitato Aspettando la maglia rosa Lillo Rivituso, ringraziando tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito a organizzare questa bella giornata di sport, ha voluto ricordare che il prossimo appuntamento, “PedaliAmo con gli amici di BiciScuola”, si svolgerà questo mercoledì, 25 aprile, alle ore 9.30.
    La passeggiata è stata organizzata in collaborazione con MTB OPEN il club service Inner Wheel e Panathlon. Per tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione sportiva diffusa è possibile visitare la pagina Facebook “Aspettando la maglia rosa”.