Tenta di corrompere carabiniere, un arresto in Sicilia

0

RAGUSA – Offre una banconota da 50 euro ai Carabinieri per evitare una contestazione, ma finisce in manette. I militari dell’Arma di Ispica (Ragusa) hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un cittadino rumeno di 41 anni, bracciante, incensurato, per istigazione alla corruzione.
Nel corso di un controllo del territorio, i militari avevano fermato il veicolo su cui viaggiava con tre suoi connazionali, sottoponendolo a un controllo per verificare la correttezza dei documenti di guida. Al momento della verifica dell’assicurazione R.C. auto, i militari si sono accorti che non c’era copertura, contestando al conducente l’infrazione. A quel punto il passeggero si e’ rivolto prima all’uomo al volante dicendgli di non preoccuparsi e che gli avrebbe fatto vedere lui come si fa in questi casi, poi si e’ rivolto al carabiniere e gli ha offerto 50 euro per evitare che procedesse. I militari hanno condotto l’uomo in caserma e lo hanno tratto in arresto in flagranza per istigazione alla corruzione e sequestrato la banconota. L’uomo e’ stato sottoposto agli arresti in attesa di giudizio.

Condividi