Violenza sessuale su quindicenne, sacerdote a giudizio a Siracusa

0

SIRACUSA – Il Gup del Tribunale di Siracusa Giuseppe Tripi ha rinviato a giudizio per violenza sessuale ai danni di un minore un sacerdote di 51 anni. Il prete, appartenente alla diocesi di Catania, e’ accusato di aver costretto il quindicenne ad avere rapporti sotto la minaccia di un coltello. Le indagini sono scattate dopo una denuncia presentata dalla madre del ragazzino poi ascoltata dagli inquirenti con l’ausilio di una psicologa. Le intercettazioni telefoniche hanno permesso ai magistrati della Procura di Siracusa di consolidare il quadro accusatorio nei confronti del sacerdote che nel marzo del 2016 ha ricevuto dal Gip Andrea Migneco la misura dell’obbligo di dimora a Lentini, citta’ in cui si sarebbe consumata la violenza sessuale.

Condividi

Lascia un commento