Sanremo: scommettitori puntano su vecchia guardia, favorito Ron

0

SANREMO  – Se i quotisti puntano sulle nuove generazioni, gli scommettitori scelgono invece la vecchia guardia per il Festival di Sanremo edizione numero 68. Sul tabellone Microgame – riferisce Agipro – il duo Ermal Meta-Fabrizio Moro viaggia spedito verso la vittoria e il brano “Non mi avete fatto niente”, ispirato al tema del terrorismo, e’ dato come favorito a 2,70. Il trionfo del duo ha raccolto un buon numero di consensi, il 15% circa, ma nulla in confronto a Ron, che portera’ in gara “Almeno pensami”, inedito di Lucio Dalla: un’accoppiata che ha convinto ben il 36% degli scommettitori.
La terza piazza nelle preferenze degli scommettitori e’ per Elio e le Storie Tese: la storica band milanese, dopo aver annunciato il ritiro, cerca un successo solo sfiorato fino ad ora, il 14% ha dato loro fiducia, la quota sulla vittoria e’ fissata a 10,00. Condividono lo “share” degli scommettitori Ornella Vanoni (a 18,00), Giovanni Caccamo (a 12,00) e gli irriverenti Lo Stato Sociale (pure a 18,00): ognuno di loro ha attirato l’8% delle giocate.

Scommesse aperte anche tra le Nuove Proposte dove, a dispetto del nome, e’ il cantautore romano Ultimo (con il “Il ballo delle incertezze”) a mettere d’accordo tutti: e’ il grande favorito a 1,95 e ha conquistato una schiacciante maggioranza al banco scommesse, il 65% per la precisione.
A sfidarsi per il ruolo di antagonista sono il rapper italo-congolese Mudimbi (in gara con “Il Mago” a 4,00) e Lorenzo Baglioni (a 6,00 con la sua canzone-appello per l’uso corretto del congiuntivo): su entrambi e’ confluito il 12% delle puntate. Marginale il numero di preferenze accordato a Eva (a 7,00) e Giulia Casieri (a 10,00), entrambe ferme al 2%.

Condividi

Lascia un commento