Niscemi, conferita la cittadinanza italiana ad un argentino ed ad una libanese

0

NISCEMI – Ha assunto il carattere di una cerimonia oggi al Palazzo di città, la consegna di due certificati di cittadinanza italiana da parte del sindaco Massimiliano Conti a due cittadini stranieri.

Si tratta di Milton Fragozo, 35 anni, di professione chef, proveniente da Buenos Aires, al quale è stata conferita la cittadinanza italiana  ai sensi della norma giuridica “Ius sanguinis”, che consente di acquisire la cittadinanza come ascendenti di cittadini italiani e di Matta Leonie, 48 anni, proveniente dal Libano.

I bisnonni di Milton Fragozo, ovvero Pasquale Musco e Maria Giarrizzo, nel 1909 emigrarono da Niscemi a Buenos Aires (Argentina), dove trovarono lavoro, vissero e si stabilirono.

Milton è arrivato a Niscemi dall’Argentina, per conoscere le proprie radici e la terra dei suoi avi ed ha acquisito la cittadinanza italiana.

Matta Leonie invece, ha sposato Angelo Cunsolo, residente in città e cittadino italiano e di conseguenza, come prevede la legge, gli è stata conferita la cittadinanza italiana.

Il sindaco Massimiliano Conti (nella foto), ha voluto pertanto consegnare a Milton Fragozo ed a Matta Leonie il certificato di cittadinanza italiana contenente la sua firma, come ricordo.

“In un’era in cui per la crisi economica si emigra”, ha detto il primo cittadino,”costituisce sicuramente un’incoraggiante particolarità il conferimento della cittadinanza italiana a due cittadini provenienti da altre nazioni lontane che hanno deciso di stabilirsi nel nostro Comune.

Vi porgo pertanto il mio benvenuto e gli auguri di una buona permanenza nella nostra città e che si distingue per l’ospitalità che sa dare”.