M5S, Berlusconi: “Una setta agli ordini di un vecchio comico”

1
ROMA  – Se nel ’94 il “pericolo” che lo fece scendere in campo era rappresentato dagli eredi del Pci, oggi Silvio Berlusconiafferma che “quel pericolo c’e’ ancora ed e’ grave anche adesso: quello rappresentato dai 5 stelle e’ un pericolo non tanto diverso perche’ hanno ereditato le cose peggiori dell’ideologia comunista, sono una setta che dipende da questo vecchio comico, loro unico leader, e sono pronti a cambiare idea su tutto se lui da’ un ordine”. Ai 5 stelle, il leader FI – sempre a Agora’ su Rai3 – torna a riferirsi come “persone che non hanno mai fatto una dichiarazione dei redditi, quindi non hanno mai lavorato”. “I 5 stelle non sono un partito democratico”, ha poi detto Berlusconi dallo studio di RaiNews2.
Condividi

1 COMMENTO

Lascia un commento